facebook rss

I ladri svaligiano la casa
mentre i propietari sono a cena

OFFAGNA - Il colpo messo a segno ieri sera in una abitazione di via Torre mentre la coppia di anziani era a tavola al piano terra. Nel bottino gioielli e una borsa con denaro e documenti personali. Indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

I segni di effrazione lasciati dai ladri nell’abitazione di Offagna

 

 

Furto domenicale in una casa colonica di via Torre a Offagna. Mentre i proprietari, una coppia di anziani, cenava al piano terra, qualche sconosciuto è riuscito a rubare una borsa con denaro contanti, documenti e i gioielli di famiglia al piano superiore.  A darne notizia il figlio degli due coniugi di 70 e 77 anni, che ha postato sui social media anche le foto dei danni provocati dai ladri. L’allarme è scattato nella serata di ieri, verso le 20.30, ed i carabinieri della Compagnia di Osimo sono stati allertati subito. «Questo è il regalo che hanno fatto alla mia mamma e babbo mentre loro stavano cenando al piano di sotto. Messaggio per i ladri: vi aspetto a casa mia…. è un invito non prendetevela con due poveri anziani… venite da me… vi lascio anche il caffè sul tavolo…» è il post amaro e provocatorio del figlio dei derubati, rimasti scioccati per quanto accaduto.

Le scatole dei preziosi ripulite dai ladri. Le foto sono state pubblicate sui social media del figlio della coppia derubata

«Non stanno entrambi bene di salute e quando mia madre è salita di sopra ieri sera e ha iniziato ad urlare, non riusciva a spiccicare una parola.- prosegue il racconto del figlio – Mio padre ha pensato all’inizio che mamma avesse avvrtito un malore. Hanno preso uno spavento tale che ci vorrà del tempo prima che riescano a dormire o a stare in casa tranquilli. Hanno portato via anche la borsa, con dentro  il portafogli con 70 euro,  tutti i documenti, carta d’identità, tessera sanitaria, se qualcuno la trova… magari i documenti li hanno lasciati da qualche parte». Dall’indizio delle orme di scarpe ritrovate si può ipotizzare che un ladro acrobata si sia arrampicato fino al balcone sul retro dell’abitazione e dopo aver fatto un foro nell’infisso e infranto il vetro della finestra. Poi si è introdotto nelle stanze interne per fare razzia dei preziosi custoditi nel comò della camera da letto, mentre forse un complice faceva da ‘palo’ all’esterno. Nessuno si è reso conto di quello che stava accadendo e non è stata segnalata la presenza di auto sospette. Stamattina è stata formalizzata la denuncia alla stazione dei Carabinieri di Offagna: secondo un primo inventario il valore dei gioielli ammonterebbe a circa 2-3mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X