facebook rss

«Manca personale per il Covid center,
la Regione intervenga subito»

CIVITANOVA - Il consigliere regionale del M5s, Simona Lupini: «Assistiamo ad uno scandaloso ritardo con gravi rischi per la popolazione»
Print Friendly, PDF & Email

 

covid-center-civitanova

Il Covid center chiuso

 

«La Regione intervenga immediatamente sulla mancanza di personale per il Covid center di Civitanova, assistiamo a uno scandaloso ritardo con gravi rischi per la cittadinanza». A dirlo la fabrianese Simona Lupini, consigliere regionale del M5S. Lupini interviene spiega: «Il neo assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini ha affermato che in caso di riapertura dell’ospedale Covid di Civitanova non c’è personale medico da inviare e se fosse inviato lì si finirebbe per sguarnire tutti gli altri presidi. Un fatto scandaloso che il Movimento 5 stelle da mesi ha già denunciato ma evidentemente in tutto questo tempo nulla è stato fatto, sottoponendo la popolazione marchigiana a eventuali rischi nel caso di probabile aumento di ricoveri per Covid. Tutto ciò è inaccettabile ed è necessario un intervento immediato.

lupini

Simona Lupini

Inoltre invitiamo il neo presidente Francesco Acquaroli a portare rapidamente tutta la materia Covid in Consiglio regionale dove potremo discutere di un piano complessivo degli interventi da attuare». Lupini, sul Covid center aggiunge: «abbiamo da sempre evidenziato le notevoli criticità, sia per la scelta di realizzarlo nel mezzo di un’area commerciale, sia per le modalità che non hanno assolutamente puntato a una corretta programmazione di risorse economiche e organizzazione del personale medico. Il governatore Acquaroli ieri nella relazione programmatica ha affermato che è necessario un clima di collaborazione tra le varie forze politiche, sono d’accordo e adesso vedremo se veramente si vuole instaurare il giusto confronto in un momento così gravoso per la nostra comunità. In questo caso noi del Movimento 5 Stelle daremo il nostro fattivo contributo, con proposte concrete, nell’ottica del potenziamento della sanità pubblica e della tutela della collettività».

 

Articoli correlati




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X