facebook rss

All’ospedale con un dolore al collo:
salvato in extremis da un infarto

LORETO – In appena 20 minuti dal suo arrivo, ieri sera il 60enne di Castelfidardo è stato trasferito dal Pat del 'Santa Casa' all’ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di Loreto

 

Va all’ospedale di Loreto per un dolore che dal torace si diramava al collo. Grazie all’intervento tempestivo del medico di guardia e degli infermieri del 118 è stato salvato da un infarto cardiaco. E’ successo ieri sera dopocena all’ospedale’ Santa Casa’ che dal 2016 non ha più il Punto di primo intervento ma solo un Punto di assistenza territoriale. L’uomo, un 60enne di Castelfidardo è arrivato al Pat intorno alle 21.30. Fatta la diagnosi, il paziente è stato subito sottoposto a terapia e nell’arco di appena 20 minuti è stato inviato in codice rosso a bordo dell’ambulanza all’Utic di Torrette. Ora si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Emodinamica dello stesso ospedale regionale, senza alcun postumo. Si è salvato grazie al soccorso professionale e celere del team sanitario del presidio ospedaliero lauretano, sempre pronto ad ogni evenienza sebbene per legge debba garantire assistenza solo ai  pazienti meno gravi, in codice bianco o verde.

Colto da infarto, sviene sulle scale all’esterno dell’ospedale: salvato

Arresto cardiaco in sala d’attesa, 45enne rianimato al Pat di Loreto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X