facebook rss

Strage Lanterna Azzurra, Latini:
«Vigilare perchè una tragedia simile
non si ripeta mai più»

IL MESSAGGIO del presidente del Consiglio Regionale a due anni di distanza dalla notte in cui persero la vita cinque adolescenti e una giovane mamma
Print Friendly, PDF & Email

Dino Latini, presidente del Consiglio regionale delle Marche

 

Il presidente del Consiglio Regionale, Dino Latini, ha ricordato sulla pagina Facebook dell’Assemblea legislativa la strage della discoteca di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018 morirono cinque adolescenti e una giovane mamma. «A due anni da quella terribile giornata – sono sue parole – il nostro pensiero va alle giovani vite spezzate e a tutti i familiari costretti ad affrontare uno dei dolori più grandi. E va ai nostri ragazzi che, nel pieno rispetto delle regole, devono comunque avere garantito il diritto ad un divertimento sicuro e responsabile, devono vivere con serenità il loro tempo migliore». Latini ha concluso sottolineando che «alle istituzioni tutte spetta il compito di vigilare costantemente perché queste tragedie non abbiano mai più a verificarsi. Il ricordo ci guidi nelle scelte da compiere e nei progetti da realizzare, costantemente a fianco di chi più ha bisogno». Sono tante le iniziative che nella provincia di Ancona prenderanno corpo tra oggi e domani per ricordare le sei vittime della Lanterna Azzurra. Questa notte Corinaldo proietterà in cielo un fascio di luce azzurro, mentre domani verrà rilasciato in rete il docufilm pensato dal comitato Cogeu che pone al centro il lavoro fatto in questi due anni dal comitato dei genitori per creare un manifesto legato alla sicurezza dei locali.

Tragedia di Corinaldo: un fascio luminoso verso il cielo per ricordare le vittime

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X