facebook rss

Procedura contro il presidente Guzzini
dopo la frase choc sul Covid

BUFERA - L'azione sarebbe stata presa dal consiglio di indirizzo etico e dei valori associativi di Confindustria
Print Friendly, PDF & Email

Unimc_AmicaAmbiente_FF-17-650x434

Domenico Guzzini

 

Dopo la frase choc, Confindustria avrebbe avviato una procedura contro il presidente Domenico Guzzini. A riferirlo è l’Ansa. Guzzini nel corso di un forum online “Made for Italy per la moda”, organizzato per parlare della situazione delle aziende e fare il punto, aveva sottolineato che era necessario venire fuori dal Covid, concludendo così la frase: «se qualcuno morirà, pazienza». Una frase per la quale ha chiesto scusa, spiegando di averla detto in un momento di concitazione e che non rispecchia il suo pensiero né i valori di Confindustria. Secondo l’Ansa, che riporta di fonti informate, è stata aperta una procedura relativa a Guzzini dal consiglio di indirizzo etico e dei valori associativi, l’organo nazionale di Confindustria. La procedura potrebbe portare, o a possibili sanzioni o a un passo indietro da parte dell’imprenditore. Parole, quelle di Guzzini, che hanno suscitato una bufera e reazioni a catena di condanna.

 

Guzzini nella bufera per la frase choc «Confindustria chieda le dimissioni, ha messo in imbarazzo le Marche»

 

Confindustria, frase choc di Guzzini: «Dobbiamo venirne fuori Se qualcuno morirà pazienza»

 

Covid, Guzzini dopo la frase choc: «Ho sbagliato, sono molto addolorato»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X