facebook rss

‘Tutto quello che le donne (non) dicono’,
il live streaming di Francesca Reggiani

SENIGALLIA - Domenica prossimo dal teatro La Fenice lo spettacolo proposto da 'AmatO Teatro a casa tua' e realizzato dal Comune di Senigallia, con quelli di Pesaro, Fano, Recanati e Urbino
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Domenica 27 dicembre l’appuntamento dal Teatro La Fenice di Senigallia è con Francesca Reggiani in live streaming con Tutto quello che le donne (non) dicono, spettacolo proposto da AmatO Teatro a casa tua! – nuovo progetto realizzato dal Comune di Senigallia, con quelli di Pesaro, Fano / Fondazione Teatro della Fortuna, Recanati e Urbino, con l’Amat, la Regione Marche e il MiBact – che torna a offrire alla Platea delle Marche e non solo momenti di ‘invasione’ ed ‘evasione’ propri dell’esperienza teatrale. Francesca Reggiani in questo spettacolo nuovo di zecca, offre un vero e proprio fuoco di fila di battute, di parodie, di personaggi che evidenziano ancora una volta le capacità artistiche dell’attrice romana. Scritto da Francesca Reggiani, Valter Lupo – che firma anche la regia – e Gianluca Giugliarelli, con l’ottimizzazione di Fabrizio Perrone,

Tutto quello che le donne (non) dicono si basa su una serie di riflessioni che riguardano l’attualità, dai tagli alla spesa pubblica ai tagli alla persona fisica, per passare alle tematiche che riguardano le nuove tendenze, l’amore e la vita di coppia. Facebook, Twitter, Whatsapp tutto dipende dal profilo che hai; per passare alla politica e la sua classe dirigente “al femminile”. L’austerità fa male. Hanno salvato l’Italia, ma si sono dimenticati di salvare gli italiani. Un vademecum del nuovo stile di vita discount: dopo una sana e sobria colazione con le Briciole del Mulino Grigio, recuperate direttamente dallo sgrullo della tovaglia, si fa il bucato con Grigetto, che non toglie le macchie ma le confonde. Un viaggio tra le tantissime sfumature della crisi spirituale, sociale, relazionale e sessuale che sta attraversando l’Italia, confusa tra amore e sesso, tra PIL e sex appeal, tra import ed escort, tra donne che si chiedono: se non ora quando e donne che ti chiedono: Per un’ora, quanto? Da single è il massimo? La chirurgia estetica fa miracoli? Queste alcune domande che Francesca si porrà in uno show che non lascia scampo, con battute fulminee e brucianti, con ritratti feroci e veritieri, con riflessioni acute e scomode, con uno sguardo ironico e divertente sulla nostra attualità. In caso di crisi non resta che ridere con Francesca Reggiani e il suo nuovo show che sarebbe riduttivo definire un monologo perché è vero che lei è in scena da sola, ma i personaggi che interpreta sono talmente tanti che il palcoscenico sembra affollato.

Facendo di necessità virtù, attraverso l’utilizzo del digitale AmatO Teatro a casa tua! offre l’opportunità di “dilatare” la platea degli splendidi teatri marchigiani rivolgendosi a un pubblico senza confini, come permette appunto l’utilizzo dello spazio web. Lo spettacolo è visibile dal proprio computer o tablet sul portale curato da Amat www.marcheinscena.it, acquistando un biglietto di € 5 sulla piattaforma vivaticket.com (https://www.vivaticket.com/it/biglietto/quello-che-le-donne-non-dicono/154633). Una volta acquistato il biglietto online lo spettatore riceverà tramite email una password con cui potrà accedere allo spettacolo. Per vivere l’esperienza di AmatO Teatro a casa! si consiglia una rete internet stabile e non un collegamento da hotspot telefonico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X