facebook rss

Botte e minacce alla madre:
26enne finisce a Montacuto

ANCONA - L'uomo è stato arrestato dai carabinieri di Collemarino dopo la denuncia presentata dalla vittima. Per anni sarebbe stata al centro delle angherie del figlio a causa delle plurime richieste di denaro per comprare alcool e droga
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Collemarino

 

Maltrattamenti sulla madre: 26enne finisce in carcere. E’ stata eseguita dai carabinieri di Collemarino l’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Sonia Piermartini dopo la denuncia sporta dalla vittima, stanca di essere al centro delle angherie del figlio.  Quest’ultimo è stato arrestato e portato a Montacuto. Stando all’accusa, avrebbe quasi quotidianamente vessato la madre con atteggiamenti aggressivi, tra cui minacce di morte e botte. L’avrebbe picchiata più volte a mani nude, oppure affrontata lanciandole addosso vari oggetti. Il motivo? Secondo quando emerso, la richiesta di soldi da parte del 26enne, gravato dalla dipendenza di alcol e droghe. L’ultimo episodio violento risale a circa una settimana fa, quando il 26enne è tornato a casa completamente ubriaco. La madre, spaventata, ha provato a impedirgli l’accesso, chiudendo la porta. Il figlio però avrebbe reagito tentando di scardinarla. Di lì, la denuncia della madre ai carabinieri di Collemarino. L’accusa di maltrattamenti è aggravata dal fatto che alcuni episodi sono avvenuti sotto gli occhi del fratello minorenne dell’arrestato. Il 26enne era finito in manette anche il 18 gennaio per aver aggredito con la cinta dei pantaloni alcuni agenti della polizia locale.

Aggredisce gli agenti con la cinta dei pantaloni: arrestato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X