facebook rss

Aggredisce gli agenti
con la cinta dei pantaloni: arrestato

ANCONA - Tre gli operatori della polizia locale rimasti feriti nel corso della colluttazione avuta ieri, sulla Flaminia, con un brasiliano di 26 anni, in manette per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

L’hanno visto che correva come un forsennato mentre, lungo la Flaminia, inseguiva un’altra persona con l’intenzione di prenderlo per aggredirlo. Il giovane, un 26enne brasiliano residente ad Ancona, è stato notato da una pattuglia della polizia locale che lo ha fermato. Nel tentativo di identificarlo, il ragazzo si è però tolto la cinta dai pantaloni e, dopo averla impugnata, ha iniziato a picchiare tre agenti. Nel frattempo è giunta una seconda pattuglia e il 29enne, una volta immobilizzato, è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate dall’uso della cinta e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio si è verificato nella serata di lunedì. Questa mattina il brasiliano è stato processato per direttissima e il giudice ha convalidato l’arresto con l’obbligo di firma. Il processo proseguirà il 10 febbraio. Durante il procedimento, il 26enne si è scusato. Al momento dell’aggressione era ubriaco. I tre agenti rimasti feriti, una volta accompagnati a Torrette per essere sottoposti alle cure del caso, sono stati medicati e hanno riportato una prognosi di cinque giorni ciascuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X