facebook rss

Ubriachi, coprifuoco violato
e un locale chiuso:
i controlli del weekend

ANCONA - Attività sospesa per un bar trovato a servire i clienti dopo le 18. In cinque multati perchè trovati su una stessa panchina alle 23. Due sanzioni per altrettante persone che hanno alzato il gomito, infastidendo i passanti. Sequestrata anche droga
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Ubriachi, violazione del coprifuoco, assembramenti e un locale chiuso: raffica di sanzioni nel weekend. Sono scattate nel corso dei controlli estesi dai carabinieri e dalla polizia finalizzati soprattutto a verificare il rispetto delle norme anti Covid. In totale, sono 16 i cittadini multati per non aver rispettato il coprifuoco e l’utilizzo della mascherina. In particolare, questa notte, attorno alle 23, gli agenti delle Volanti hanno sanzionato cinque persone, tutte originarie del Bangladesh, perchè stazionavano su una panchina del Passetto. All’una e trenta, in via Martiri della Resistenza, la polizia ha bloccato un uomo che camminava con fare sospetto. I poliziotti, una volta fermato, gli hanno chiesto il motivo del suo camminare in piena notte, e l’uomo, di origine romena, spontaneamente ha consegnato due involucri contenenti rispettivamente modiche quantità di cocaina e cannabis, rispondendo che stava camminando, perché si sentiva depresso e aveva incontrato una persona a lui sconosciuta che gli aveva dato la piccola quantità di stupefacente per tiralo su di morale. L’uomo è stato sanzionato per le norme anti Covid e segnalato in prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. Per finire, alle 3.30 una pattuglia ha scovato un’auto in via Monte Nerone ferma in un area di parcheggio con all’interno due ragazzi. Celavano piccole dosi di cocaina, hashish e marijuana. Per quanto riguarda i controlli dell’Arma, sono stati multati due ubriachi: uno, lungo il viale della Vittoria, infastidiva i passanti senza mascherina. Un altro è stato fermato a Falconara. Sono otto le violazioni anti Covid notificate dall’Arma per cittadini che non portavano il dispositivo di sicurezza o che hanno violato il coprifuoco. Infine, nel weekend è stato chiuso un bar in zona Baraccola: avrebbe servito i clienti (non per l’asporto) anche dopo le 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X