facebook rss

Assembramenti e aperitivi senza mascherina:
multati dieci giovani e un barista

FABRIANO - Week end di super controlli per i carabinieri che hanno anche sanzionato un fabrianese a passeggio nel parco Regina Margherita chiuso con ordinanza sindacale
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

 

Giovani assembrati e senza mascherina per l’aperitivo, passeggiata nel parco chiuso con ordinanza sindacale e visita senza giustificato motivo in un Comune in ‘zona arancione’. Una lunga serie di multe è stata elevata nel fine settimana, durante i controlli anti-Covid straordinari del territorio svolti dai Carabinieri della Compagnia di Fabriano, comandata dal capitano Mirco Marcucci. Nel pomeriggio inoltrato di sabato, in centro storico a Fabriano è scattata la multa da 400 euro per il titolare di un bar nelle cui pertinenze esterne si era creato un assembramento di persone per l’aperitivo. Dieci invece le sanzioni tutte da 400 euro per altrettanti ragazzi tra i 17 e i 20 anni che dopo il tramonto di sabato si sono ritrovati lungo la scalinata che dall’episcopio conduce a Piazza del Comune. ammassati e in alcuni casi anche senza mascherina. Dopo i controlli effettuati nella giornata di sabato, domenica pomeriggio è stata comminata la prima ammenda in denaro per la violazione dell’ordinanza di accesso ai parchi pubblici chiusi dal sindaco Gabriele Santarelli. Ad essere sanzionato è stato un fabrianese di mezza età che stava passeggiando nei giardini Regina Margherita nonostante l’area fosse stata transennata. Sempre durante i controlli in strada è stata elevata una multa per un automobilista giunta Fabriano da Macerata senza giustificato motivo, e per un fabrianese che attorno alla mezzanotte tra sabato e domenica si spostava con la sua macchina in città infrangendo l’obbligo di coprifuoco.

Il sindaco di Fabriano chiude i parchi e i giardini pubblici

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X