facebook rss

Ciak, si gira: le Marche sono il set
della commedia ‘Criminali si diventa’

CINEMA – Ieri a Civitanova l’avvio delle riprese della pellicola, prodotta da Sydonia per la regia di Luca Trovellesi Cesana e Alessandro Tarabelli, con scene previste anche ad Ancona, Fermo e Fano
Print Friendly, PDF & Email

Criminali si diventa’, al via le riprese della commedia tutta marchigiana prodotta da Sydonia in collaborazione con Cna Cinema e Audiovisivo Marche, con il supporto di SubwayLab di Jesi ed HegoFilm di Fano. Primo ciak ieri, 11 maggio: la troupe al lavoro a Civitanova Marche per dare vita a questo film che racconta la storia di Enzo, autore dello storico furto d’arte del 1979 ai danni della Pinacoteca Nazionale delle Marche e di una banda di improvvisati criminali. L’action comedy per la regia di Luca Trovellesi Cesana e Alessandro Tarabelli sarà girata anche a Fano, Fermo e Ancona. Commedia tutta “made in Marche”, per la sceneggiatura di Giorgio Vignali, ha come protagonisti la giovanissima Martina Fusaro e Ivano Marescotti, ladro d’arte recentemente uscito di prigione.

Del cast- fa sapere la casa di produzione in una nota – fanno parte anche Ugo Dighero, Lodo Guenzi, Andrea Beruatto, Orfeo, Carola Abdalla Said, Giacomo Bottone, Beatrice Aiello, Salvatore de Santis, Greta Oldoni e infine Kelly Chen. Aiuto regia è Henry Secchiaroli, Andrea Antolini direttore di produzione, Diego Morresi alla direzione della fotografia. La produzione del film di Sydonia Production ed è nata nel segno della collaborazione, grazie a CNA Cinema e Audiovisivo Marche, con il supporto di SubwayLab di Jesi ed HegoFilm di Fano. La trama di questa action comedy ruota attorno al furto di un’opera d’arte dal valore inestimabile di Raffaello: il gruppo di “Criminali si diventa” dovrà mettere in atto il piano perfetto. L’uscita di “Criminali si diventa” nelle sale italiane è prevista per l’autunno di quest’anno. «Non c’è un unico protagonista nel film che è un’opera corale – spiega nel comunicato ufficiale  il regista Alessandro Tarabelli – I personaggi vogliono dare una svolta alla loro vita e intraprendono questa rapina del secolo mettendosi in gioco come “improvvisati” e non come ladri professionisti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X