facebook rss

Classifica gradimento sindaci:
ottavo posto per Valeria Mancinelli

SONDAGGIO - E' la prima donna presente nella graduatoria stilata dal Sole 24 Ore in base al consenso dei cittadini. «Risultato non scontato, frutto del grande lavoro di chi insieme a me ogni giorno contribuisce all’amministrazione della città». Nella fila dei governatori, settimo posto per Francesco Acquaroli
Print Friendly, PDF & Email

Valeria Mancinelli

 

Valeria Mancinelli all’ottavo posto nella classifica di gradimento dei sindaci stilata dal Sole 24 Ore, Governance Poll 2021. E’ la prima donna in graduatoria. Raggiunto il 59% di consenso dei cittadini. Condivide l’ottavo posto con Rodolfo Ziberna (Gorizia), Mattia Palazzi (Mantova), Pierluigi Biondi (L’Aquila) e Paolo Calcinaro (Fermo). L’anno scorso era al tredicesimo posto. Tra i  sindaci marchigiani, ottimo piazzamento per l’ascolano Marco Fioravanti, al terzo posto ex aequo con Giorgio Gori di Bergamo.  Chiudono il cerchio dei sindaci marchigiani il pesarese Matteo Ricci (3oesimo posto) e il maceratese Sandro Parcaroli (48esimo posto). Al primo posto, Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente nazionale Anci. Per quanto riguarda i governatori, Francesco Acquaroli (dieci mesi di reggenza) si piazza al settimo posto con il 49% di gradimento a pari merito con i ‘colleghi’ di Toscana (Eugenio Giani) e Sicilia (Nello Musumeci). Al primo posto nella governance regionale c’è Luca Zaia del Veneto. Nell’ultimo anno di reggenza, l’ex presidente Ceriscioli si era fermato al sedicesimo posto con un apprezzamento del 40%.

Il governatore Acquaroli

Le parole della dorica Valeria Mancinelli che, però, ha perso il 3,8% rispetto al gradimento del giorno dell’elezione del 2018:«L’indice di gradimento dei sindaci italiani, pubblicato oggi dal Il Sole 24 Ore , mi vede all’8° posto in classifica, prima donna in classifica, con il consenso di quasi il 60% dei cittadini. Una bella soddisfazione, che è frutto del grande lavoro di chi insieme a me ogni giorno contribuisce all’amministrazione della città. Ed è un risultato non scontato, considerati i tempi non facili legati alla pandemia e i tanti “lavori in corso”, che implicano qualche disagio per i cittadini, ma stanno cambiando il volto di Ancona per proiettarla verso il futuro. Per questo, oltre a ringraziare tutti gli anconetani, voglio condividere questo risultato con la mia grande squadra compatta e unita: la giunta, i consiglieri e tutti gli impiegati del Comune. Andiamo avanti così». Il commento nelle vesti di presidente regionale Anci: «Questa classifica – ha detto Mancinelli – indica il gradimento dei nostri concittadini nei confronti del nostro operato e direi che nelle Marche ce la siamo cavata bene, ma talvolta siamo talmente presi a cercare di risolvere i problemi delle nostre città ed a governare bene, che trascuriamo un aspetto invece fondamentale che è quello di comunicare tempestivamente cosa stiamo facendo col rischio che i cittadini percepiscano talvolta più i disagi dei lavori in corso che i vantaggi degli interventi conclusi, e questo non deve accadere».

 

(Redazione CA)

Governance Poll, i risultati: Ceriscioli 16° tra i presidenti Valeria Mancinelli guadagna popolarità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X