facebook rss

Italbasket fuori ai quarti:
Olimpiade finita per Pajola e Polonara
«Ancona è orgogliosa di voi»

TOKYO 2020 - Le parole del sindaco Valeria Mancinelli dopo la sconfitta degli anconetani del basket contro la Francia: «Il vostro impegno, il carattere e le qualità tecniche dimostrate anche oggi ci hanno emozionato. Ci avete fatto sognare, ragazzi». Atteso per domani il rientro nel capoluogo di Gimbo Tamberi, citato in un post dell'Oms per l'amicizia stretta con il qatariota Barshim con cui ha condiviso la medaglia d'oro
Print Friendly, PDF & Email

(ph. Italbasket)

 

Si infrange il sogno olimpico di Alessandro Pajola e Achille Polonara. Gli anconetani, ex allievi della Stamura, si sono arresi questa mattina contro la Francia, ai quarti di finale di basket, in una partita tirata fino all’ultimo quarto e terminata 84-75. Un’avventura comunque straordinaria per i dorici, entrambi alla loro prima Olimpiade. Il sindaco Valeria Mancinelli in un post: «Ragazzi, ci avete fatto sognare! Dalla Stamura alle Olimpiadi da protagonisti. Achille e Alessandro: il vostro impegno, il carattere e le qualità tecniche dimostrate anche oggi con la Francia ci hanno emozionato. Quella dell’Italbasket sicuramente è una bella storia. Bella come la vostra, giovani stamurini. Ancona è orgogliosa di voi. Vi aspettiamo». E l’attesa è anche per Gimbo Tamberi, fresco vincitore della medaglia d’oro nel salto in alto. Dovrebbe sbarcare oggi a Roma, domani è atteso nel capoluogo per abbracciare familiari e amici. Il campione, nelle ultime ore, è stato anche citato in un post Facebook dall’Oms, l’organizzazione mondiale della sanità. «Saltiamo fuori dal COVID-19 insieme. La solidarietà e l’amicizia ci condurranno ad #AGoal4All! Uniti, vinciamo tutti» la didascalia sopra il frame dell’abbraccio fra Gimbo e il qatariota Barshim, entrambi con le medaglie d’oro al collo. Terminata anche l’avventura dello schermidore Tommaso Marini. Prima della partenza, l’amministrazione dorica aveva reso onore agli atleti biancorossi montando in città dei mega manifesti per supportare la spedizione azzurra in Giappone.

(fe.ser)

Tamberi sul podio per la premiazione: «Da brividi il momento dell’inno»

«La vostra città sogna con voi» Manifesti per supportare gli anconetani a Tokyo

Quattro anconetani a Tokyo: «Siete l’orgoglio di questa città»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X