facebook rss

I ragazzi dell’Anpis partecipano
alla Regata del Conero

ANCONA - Grazie alla collaborazione nata con lo Yacht Club di Ancona, la Four Sailing di Marina Dorica e l’Area Vasta 2 l'equipaggio dell’Associazione Nazionale per l’Inclusione Sociale ha imparato a condurre le imbarcazioni e domenica sarà impegnato nella tradizionale competizione
Print Friendly, PDF & Email

 

Ritornano le imbarcazioni dell’Anpis alla Regata del Conero. Dal 27 settembre anche una serie di incontri con varie delegazioni europee ad Ancona per discutere della promozione della salute mentale.

da sin. Brilli, Feliciotti e Sturani

Arriveranno la prossima settimana i primi rappresentanti internazionali del progetto “Sport for Learning” promosso dall’Associazione Nazionale per l’Inclusione Sociale (Anpis), che si svolgerà ad Ancona e proprio nell’anno in cui si celebrano i 20 anni di attività. Un progetto europeo di cui l’associazione è promotore e capofila e che vedrà vari tavoli di incontro in collaborazione con la Germania (Università di Hannover), la Gran Bretagna (associazione Growing Better Lives), la Romania (Fondazione Estuar), la Slovenia (Ljudska Univerza Rogaška Slatina) e le altre sedi regionali italiane Anpis come Lazio, Puglia e Umbria.

«L’obiettivo è incontrare specialisti del settore per condividere le buone pratiche da adottare con le persone con disagio psicosociale – spiega il presidente regionale Marche Gianluca Brilli di Petriolo – saranno medici, infermieri, psicologi, familiari e utenti a confrontarsi per creare dei protocolli operativi. L’Anpis, grazie all’impegno di Bruna Franzinelli, è riuscita ad intercettare i fondi europei presentando un progetto che è arrivato quinto su 200. «La nostra associazione si occupa di soddisfare i bisogni di persone con disagio mentale attraverso la pratica sportiva non competitiva – aggiunge Roberto Grelloni, presidente onorario nazionale e fondatore – in particolare di creare gli approcci pedagogici innovativi, proprio come quello dedicato alla vela che è unico in Europa».

Infatti, grazie alla collaborazione nata con lo Yacht Club di Ancona, la Four Sailing di Marina Dorica e la Dr. Grelloni, l’Area Vasta 2 i ragazzi ogni anno imparano a condurre le imbarcazioni, a stabilire relazioni significative partecipando infine con successo alla Regata del Conero e ad altre competizioni sportive. Proprio domenica 26 i gruppi saranno impegnati in questa annuale competizione. Le delegazioni si tratterranno dal 27 settembre al 1 ottobre assisteranno a lezioni teoriche e pratiche di vela da poter poi riportare nelle loro realtà. Gli incontri avverranno nella Sala dello Yacht Club di Ancona. Il 28 settembre i partecipanti incontreranno il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Area Vasta 2 Massimo Mari, mentre il 29 ci sarà l’incontro istituzionale con il presidente del Consiglio regionale Dino Latini. Da ricordare che l’Anpis per celebrare i suoi 20 anni di attività e impegno sociale, all’inizio di settembre ha organizzato un incontro a Pugnochiuso, in Puglia che ha visto la partecipazione di oltre 300 persone provenienti da diverse regioni italiane. Il Comune di Vieste ha accolto i partecipanti con moltissimi onori fino anche a far suonare la banda musicale in strada. Da notare la presenza di Vladimir Luxuria, testimonial dell’iniziativa, che ha partecipato alle attività con lo spirito di voler apprendere a arricchire le proprie conoscenze su un mondo troppo spesso tenuto nascosto e dimenticato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X