facebook rss

Cocaina nel peluche,
40enne finisce nei guai

DROGA - L'operazione della Polizia è partita dal controllo di un giovane trovato a Fermo in possesso di una dose per uso personale. Il successivo blitz in un appartamento di Porto San Giorgio, dove sono saltati fuori 16 involucri di cocaina e un bilancino di precisione. L'uomo è stato denunciato
Print Friendly, PDF & Email

 

Prosegue senza sosta nel Fermano l’attività degli investigatori della Squadra Mobile per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Questa volta a cadere nella rete della Polizia un insospettabile 40enne residente a Porto San Giorgio.

L’operazione è scaturita dal controllo di un giovane di Fermo fermato vicino ad una scuola della città e trovato in possesso di una piccola dose di droga (meno di un grammo) per uso personale. Il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura, ma da lì sono partite ulteriori indagini che hanno portato i poliziotti a scoprire ancora una base di spaccio sul litorale.

Gli agenti si sono infatti recati in una abitazione di Porto San Giorgio procedendo alla perquisizione. All’interno di un pupazzo in peluche hanno rinvenuto un ovetto di plastica, tipo quelli che contengono piccoli giochi per bambini, ma dentro la… sorpresa era destinata ai grandi.

Ricoperti da chicchi di riso per assorbire l’umidità, sono stati trovati 16 involucri di cocaina per un totale di circa 10 grammi. L’uomo ha detto ai poliziotti che si trattava di una scorta per uso personale.

Poi è saltato fuori un bilancino di precisione, nascosto in camera da letto. E’ finita con droga e bilancino sequestrati e il 40enne denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X