facebook rss

La nuova giunta di Roberto Ascani:
quattro conferme e una novità

CASTELFIDARDO - Il sindaco M5S ha scelto di nuovo i collaboratori stretti Romina Calvani (vicesindaco), Sergio Foria, Andrea Marconi e Ruben Cittadini mentre la new entry è Amedea Agostinelli che insieme a Cittadini è espressione della lista Castelfidardo futura. Per sé ha tenuto le deleghe Lavori pubblici, Urbanistica, Personale, Polizia Locale e Protezione Civile
Print Friendly, PDF & Email

 

Un gruppo di lavoro nel solco della continuità e dello spirito di coesione, espressione della coalizione che ha sostenuto la candidatura di Roberto Ascani per rendere efficace, immediata e autonoma l’azione amministrativa.

Roberto Ascani

Così il sindaco introduce – nel  comunicato di questa mattina-  le ragioni che hanno portato alla definizione dell’assetto di Giunta, cinque collaboratori stretti e di fiducia che lo accompagneranno nell’impegnativo percorso del secondo consecutivo mandato alla guida della città. Una sola new entry rispetto al recente passato, ma una redistribuzione ragionata delle deleghe, in base a competenze e professionalità. A differenza di cinque anni fa, quando il Movimento 5 Stelle si era presentato per la prima volta in assoluto sulla scena politica fidardense ottenendo un fulmineo consenso, si riparte senza alcuna interruzione ma con progetti chiari, una solida base di esperienza, conoscenza dell’apparato comunale e dei meccanismi burocratici.

Andrea Marconi

Romina Calvani

Tre i rappresentanti provenienti dalla lista a 5 Stelle (Foria, Marconi e Calvani), due dalla civica Castelfidardo Futura (Cittadini e Agostinelli), con quote rosa assicurate da Romina Calvani e Amedea Agostinelli, dipendente comunale da poco in quiescenza che rappresenta il volto nuovo dalla comprovata preparazione nell’ambito in cui andrà ad operare. Il sindaco Ascani terrà per sé le deleghe a lavori pubblici, urbanistica, personale, Polizia Locale e Protezione Civile, settori di cui è emersa impetuosamente la crucialità in tempi di pandemia.

Ruben Cittadini

Amedea Agostinelli

L’incarico di vice-sindaco è attribuito a Romina Calvani, che passa a gestire Pubblica Istruzione, sport e trasporti; Andrea Marconi mantiene la delega a sanità e servizi sociali, Ruben Cittadini quelle a cultura, turismo e politiche giovanili, mentre Sergio Foria oltre a bilancio e rapporti con enti e società partecipate assume anche le attività produttive. Amedea Agostinelli entra per occuparsi di ambiente, viabilità e pari opportunità. In seno al Consiglio Comunale che si insedierà venerdì 5 novembre, vengono reintegrati negli scranni di maggioranza Ilenia Pelati, Aurelio Alabardi, Anna Maria Mazzoni e Simone Mazzocchini. Durante la prima seduta si voterà per designare il presidente del civico consesso, figura per l’individuazione della quale rimane aperto il dialogo con le forze politiche che hanno contribuito al risultato del secondo turno.

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE – Dieci i seggi assegnati alla maggioranza: Ivana Camilletti, Lorenzo Serenelli, Francesco Fagotti, Damiano Ragnini, Ilenia Pelati, Aurelio Alabardi, Anna Maria Mazzoni (Movimento 5 Stelle); Annamaria Frascati, Lorena Angelelli, Simone Mazzocchini (Castelfidardo Futura).. Sei i seggi assegnati all’opposizione: Gabriella Turchetti (candidato sindaco centrodestra), Marco Cingolani (Fratelli d’Italia), Francesco Ragni (Fare Bene); Marco Tiranti (candidato sindaco centrosinistra), Lara Piatanesi (P.D. Bene in Comune); Tommaso Moreschi (candidato sindaco Solidarietà Popolare).

da sin. Ruben Cittadini, Roberto Ascani, Romina Calvani e Amedea Agostinelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X