facebook rss

Dipendenti senza mascherina:
locale chiuso per 5 giorni,
trovata anche droga

ANCONA - La verifica della polizia è stata effettuata dopo che il titolare, pedinato da tempo, è stato trovato con circa 20 grammi di hashish. Segnalato come assuntore alla prefettura, è stato anche sanzionato per non aver rispettato le norme anti Covid
Print Friendly, PDF & Email

Un controllo della polizia (Repertorio)

Lo trovano con la droga e quando vanno a ispezionare il locale di cui è titolare, vedono tutti i dipendenti senza mascherina e, alle pareti, nessun cartello che ricordi le regole per il distanziamento.
Operazione della polizia nella giornata di ieri a seguito di una serie di pedinamenti che hanno visto il controllo di un 40enne seguito da diverso tempo.
Una volta fermato, l’uomo è risultato avere con sé 8 grammi di hashish. A seguito di ciò, la perquisizione è stata estesa anche nella sua abitazione dove successivamente sono stati trovati altri grammi della stessa sostanza, per un totale di circa 20, e bilancini di precisione.
Essendo il titolare di un locale nel centro storico della città, gli investigatori della Squadra Mobile e della Polizia Amministrativa e Sociale, hanno provveduto ad estendere il controllo anche all’interno del suo esercizio commerciale.
Qui, i poliziotti hanno trovato i camerieri, il cuoco e altri dipendenti tutti senza mascherina nonostante all’interno vi fossero clienti seduti sia al bancone che ai tavoli.
All’ingresso del locale, inoltre, non era stato messo alcun cartello riguardante il distanziamento e il numero massimo di persone che potevano accedere. Infine, un dipendente non è risultato in regola con le norme di assunzione.
A seguito di ciò, il 40enne è stato segnalato alla prefettura come assuntore e sanzionato con 400 euro per non aver rispettato le norme anti Covid oltre a disporre la chiusura del locale per 5 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X