facebook rss

Covid e calo di fatturato:
contributi per le partita Iva

OSIMO - Il Comune ha stanziato 149.200 euro da ripartire equamente, per un massimo di 800 euro ciascuna, tra tutte le richieste pervenute e ritenute idonee. Da domani al 16 dicembre domande al via in modalità telematica sul portale del Suap
Print Friendly, PDF & Email

 

Pubblicato sul sito del Comune di Osimo e sul portale del Suap il bando rivolto a tutti i titolari di partita Iva che hanno la sede legale o operativa ad Osimo e che hanno subito, nel corso del 2021, un calo di fatturato del 20%. La somma totale messa a bando è di 149.200 euro e il contributo verrà ripartito equamente tra tutte le richieste pervenute e ritenute idonee. Il contributo riconosciuto potrà essere fino a 800 euro. La richiesta di contributo potrà essere presentata esclusivamente in modalità telematica, sul portale del Suap, a partire dalle ore 10 del giorno 3 dicembre 2021 e fino alle ore 23:59 del giorno 16 dicembre 2021.

Michela Glorio

«Rispetto al bando precedente (aperto nel mese di novembre 2021) – spiega l’assessora Michela Glorio – il presente bando apre a tutte le partite Iva che esercitano attività di impresa o di lavoro autonomo o sono titolari di reddito agrario (e non solo a quelle chiuse durante il lockdown del 2021) e abbassa la soglia di calo del fatturato al 20% (prima il 30%). Abbassando la soglia del calo di fatturato viene abbassato anche il contributo erogato che si attesta nella misura massima di 800 euro mentre nel precedente bando era di 1000 euro di base più le maggiorazioni per chi aveva assunto personale e/o rientrante nella categoria di impresa femminile o di nuova costituzione. Auspichiamo la massima partecipazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X