facebook rss

Scia di gasolio sull’asfalto:
auto si ribalta nel fosso,
un ferito a Torrette

CASTELFIDARDO - A mezzogiorno diverse chiamate alla centrale della Polizia locale hanno attivato i soccorsi in via Delle Querce, con il manto stradale reso viscido dalla pioggia e dal liquido oleoso. Individuato a Osimo dai carabinieri il mezzo responsabile dello sversamento di carburante
Print Friendly, PDF & Email

L’auto finita fuori strada e ribaltata nel fosso di via delle Querce a Castelfidardo

Ha creato il caos, questa mattina a Castelfidardo, una lunga scia di gasolio sull’asfalto di via delle Querce, fuoriuscita da un mezzo in transito. A lanciare l’allarme alla centrale della Polizia locale, intorno alle 12, sono stati diversi automobilisti che avevano sbandato sul manto stradale, già bagnato dalla pioggia e reso ancora più viscido e scivoloso dal combustibile oleoso. Il conducente di una vecchia  Fiat Uno purtroppo non è riuscito a mantenere il controllo dell’auto e si è ribaltato in un fosso al margine della carreggiata. Per accertamenti è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. Per permettere le operazioni di ripulitura dell’asfalto, la Polizia locale ha richiesto l’intervento degli operai dell’Ufficio tecnico comunale e chiuso al traffico la carreggiata fino al completamento delle operazioni.

Nel frattempo sono scattate subito le indagini dei Carabinieri di Castelfidardo per risalire e individuare il mezzo che si è reso responsabile dello sversamento di gasolio. L’automobilista, un giovane osimano a bordo di una monovolume Volkswagen è stato rintracciato poco dopo dai militari ad Osimo. Via delle Querce è una strada di confine tra i due Comuni e per un tratto attraversa proprio il territorio di Osimo, nella zona industriale della frazione di San Sabino. Per il codice della strada il conducente sbadato rischia una sanzione, di perdere anche 4 punti dalla patente e di dover rimborsare le spese sostenute dal Comune per ripulire la sede stradale. Considerato però che un automobilista è rimasto ferito, gli investigatori stanno valutando anche se possano ravvisarsi profili di responsabilità penale.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X