facebook rss

Sfonda il portone e con un palo
di metallo minaccia un conoscente

ANCONA - Si tratta di un 35enne ghanese irregolare sul territorio italiano, finito in manette dopo aver minacciato un connazionale in via Colombo e aver aggredito i poliziotti
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Sfonda un portone, minaccia un conoscente con un palo di metallo e aggredisce i poliziotti: arrestato un ghanese di 35 anni. Ieri mattina sono scattate le manette lungo via Cristoforo Colombo. L’uomo, clandestino e con pendente un ordine di espulsione, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, minacce aggravate e danneggiamento. Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto e varato il patteggiamento a quattro mesi per il 35enne. Verrà accompagnato in un centro per l’immediato rimpatrio in Ghana. L’uomo avrebbe perso le staffe ieri mattina per vendicarsi di un suo conoscente. Gli avrebbe imputato delle prese in giro e delle affermazioni poco veritiere sul suo conto. Così, armato di un paletto dissuasore, ha prima sfondato il portone dove vive il suo connazionale, poi lo ha minacciato con il pezzo di metallo. Quando sono arrivate le Volanti, il 35enne ha aggredito gli agenti, sferrando calci e spintoni. Nessuno è rimasto ferito. Alla fine, il ghanese è stato arrestato. Il giorno di Santo Stefano, lo stesso straniero aveva lanciato un bottiglia di vetro contro la finestra di un palazzo di via Filottrano. Per quell’occasione era scattata la denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X