facebook rss

Ubriaco e positivo al Covid
minaccia l’ex compagna
e aggredisce l’amica di lei

ANCONA - Bloccato dalla polizia un 23enne, arrivato in via Camerano per vedere la figlioletta. Al rifiuto della mamma, sarebbe scattata la bagarre, con grida e capelli tirati. E' stato un residente del condominio a lanciare l'allarme
Print Friendly, PDF & Email

I controlli della polizia a Capodanno

 

Litiga con l’ex compagna e aggredisce l’amica di lei, strappandole i capelli. E’ accaduto questa notte, in un palazzo di via Camerano. A chiamare le Volanti della questura è stato un residente del condominio, segnalando una lite con urla e grida.  Al momento dell’arrivo degli agenti la lite era ancora in atto. Protagonista un uomo di 23 anni, pregiudicato, in evidente stato di alterazione da sostanze alcoliche che voleva a tutti i costi vedere la figlia piccola, tenuta in quel momento in braccio dalla madre. Al rifiuto di quest’ultima, che aveva peraltro saputo che l’ex compagno era risultato pochi giorni prima positivo al Covid, l’uomo avrebbe inveito contro la donna, arrivando a minacciarla. Un’amica della vittima, intervenuta in suo soccorso, in un momento antecedente era stata aggredita dall’uomo che le aveva tirato i capelli, strappandole nella circostanza alcune extension. Gli agenti, dopo aver riportato la situazione alla calma, hanno identificato e poi allontanato l’uomo, invitando nel contempo le vittime a fare querela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X