facebook rss

Un colpo tentato, uno messo a segno:
arrestato l’incubo dei tabaccai

ANCONA - In carcere un 40enne, fermato dalla polizia dopo i blitz commessi in via Cialdini e in via Trieste. In un caso, il bottino era valso mille euro. Per le rapine si muoveva con un coltello
Print Friendly, PDF & Email

Un frame del colpo alla tabaccheria di via Trieste

Una rapina commessa, una solo tentata: arrestato un 40enne anconetano. L’uomo è stato fermato ieri dalle Volanti e portato nel carcere di Montacuto perchè individuato come l’autore dei due blitz commessi nel giro di due settimane. L’operazione è stata condotta dalle Volanti dopo le denunce sporte da due tabaccai. La prima rapina risale al pomeriggio del 12 gennaio, in via Cialdini. Bottino: mille euro. La seconda è stata solo tentata, il 26 gennaio, in via Trieste. In quel caso, il bandito era stato messo in fuga. In entrambe le occasioni, era stato visto con un coltello in mano. Il 40enne è stato fermato ieri pomeriggio in via Montebello, in prossimità di un ulteriore esercizio commerciale. Corrispondeva sia nelle fattezze fisiche, che nelle movenze, nonché in alcuni capi dell’abbigliamento indossato, all’autore dei precedenti episodi delittuosi.
Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di un coltello da cucina, con manico bianco e lama di 13 centimetri, oggetto di sequestro, quale arma del delitto. Di lì a poco, la polizia si è portata a casa del sospettato: è stata rinvenuta la felpa rossa indossata in occasione della rapina del 12 gennaio, in via Cialdini.
Il 40enne è stato collocato in carcere. Il fermo dovrà essere convalidato.
Il questore di Ancona: «Un plauso agli agenti delle Volanti che con spiccato intuito ed elevata professionalità hanno fermato un rapinatore che rischiava di diventare seriale, con tutte le presumibili conseguenze per la sicurezza pubblica». Nella mattinata odierna il questore, insieme alla portavoce della questura, la dottoressa Marina Pepe, ha voluto incontrare personalmente i due esercenti coinvolti negli episodi delittuosi per manifestare loro la vicinanza della Polizia di Stato ed assicurare una risposta efficace in termini di sicurezza ed operatività.

Armato di coltello, rapina la tabaccheria: il malvivente scappa con mille euro

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X