facebook rss

Mega hub Amazon, c’è l’ok della Provincia
Il Comune: «Per la variante
manca solo il sì di Interporto Marche»

JESI - Con la notifica dell’esclusione della Valutazione di impatto ambientale, si è ufficialmente completato l’iter amministrativo di competenza degli enti sovracomunali per l’insediamento alla Coppetella del polo del colosso dell'e-commerce. L'Amministrazione comunale: «Fiduciosi che la Regione dia immediatamente seguito agli impegni e alle numerose dichiarazioni pubbliche rese sia dal presidente Francesco Acquaroli che da esponenti della maggioranza»
Print Friendly, PDF & Email

 

«Con determina 334/2022 la Provincia di Ancona ha completato la procedura di esclusione a Vas (Valutazione Ambientale Strategica) della variante del piano attuativo di Interporto, inoltrata dal Comune di Jesi. Può pertanto ora proseguire l’iter amministrativo in capo al comune stesso per l’insediamento dell’hub Amazon». A comunicarlo ieri è stata la Provincia di Ancona. «Ora che è stata notificata anche la comunicazione della Provincia circa l’esclusione della Valutazione di impatto ambientale, si è ufficialmente completato l’iter amministrativo di competenza degli enti sovracomunali per l’insediamento di Amazon. A questo punto il Comune di Jesi è in attesa di poter finalmente adottare la variante, provvedimento che potrà essere portato in Giunta solo con il consenso di tutti i soggetti interessati. – ribatte in una nota il Comune di Jesi – Mancando solo l’assenso definitivo di Interporto Marche, si ritiene che anche questo passaggio sia di imminente e definitiva conclusione, tenuto conto sia degli scopi societari di tale ente, sia del fatto che Interporto Marche è soggetta a direzione e coordinamento della Regione, oltre ad essere partecipata per oltre il 95% dalla Svem, ente interamente controllato dalla Regione».

«Va da sé, dunque, che non potranno esserci dubbi che venga immediatamente dato seguito, senza ulteriore indugio,- prosegue il comunicato – agli impegni e alle numerose dichiarazioni pubbliche rese sia dal presidente Francesco Acquaroli che dai tantissimi esponenti della maggioranza che sostiene il suo esecutivo regionale. Pertanto l’Amministrazione comunale di Jesi – e con essa l’intero territorio – resta in fiduciosa attesa che anche questo ultimo tassello venga velocissimamente completato, dando così quella straordinaria opportunità di sviluppo economico non solo a Jesi ma ad un intero sistema regionale che, attraverso Amazon, svilupperà posti di lavoro diretti ed indiretti in maniera tale da dare una esaustiva risposta al mercato occupazionale».

 

 

Amazon all’Interporto: «Un’opportunità che Jesi deve cogliere»

Mega-polo Amazon all’Interporto, c’è ok del ministero all’insediamento Il sindaco: «Un traguardo importante»

Mega polo Amazon, Mangialardi: «Grande opportunità ma attenzione a diritti e ambiente»

Polo logistico all’Interporto: partite le indagini geologiche

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X