facebook rss

Mega-polo Amazon all’Interporto,
c’è ok del ministero all’insediamento
Il sindaco: «Un traguardo importante»

JESI - Oggi è arrivato da Roma il parere favorevole per la Valutazione d'impatto ambientale. I tecnici del Comune hanno subito trasmesso alla Provincia la richiesta di esclusione della procedura della Valutazione ambientale strategica, ultimissimo atto necessario per poter attuare la variante urbanistica nell'area della Coppetella
Print Friendly, PDF & Email

Il progetto del mega-polo logistico di Amazon alla Coppetella di Jesi

 

«Amazon, ci siamo: è giunta questa mattina in Comune la comunicazione del Ministero della Transizione Ecologica dell’esclusione delle procedura di Via (Valutazione impatto ambientale) per l’insediamento della piattaforma e-commerce in zona Interporto. Per il Ministero, dunque, sono sufficienti le informazioni già in possesso in base alla situazione vigente per prendere atto che l’insediamento non avrà impatti significativi e dunque ha dato ufficialmente il via libera. In ragione di ciò, i tecnici del Comune hanno immediatamente trasmesso alla Provincia la richiesta di esclusione della procedura di Vas (Valutazione ambientale strategica), ultimissimo atto autorizzativo necessario per poter attuare la variante urbanistica». Ad annunciare la novità è una nota del Comune di Jesi.

Il sindaco Massimo Bacci

Gli uffici comunali dell’Area Servizi Tecnici hanno già richiesto ai proprietari delle aree il relativo consenso (quasi tutte le risposte sono giunte) cosicché la Giunta, nella prima seduta utile adotterà la suddetta variante. Dopo i 50 giorni previsti per legge, sempre la Giunta approverà definitivamente la variante, permettendo alla proprietà di sottoscrivere la convenzione e richiedere la Scia per l’inizio lavori. Il mega polo logistico di Amazon sorgerà nella zona dell’Interporto delle Marche. L’insediamento su 49 ettari di superficie potrebbe dare lavoro a un migliaio di lavoratori, prevede un parcheggio con oltre mille posti auto e una movimentazione di cento mezzi al giorno in ingresso ed uscita dall’area della Coppetella. «È un traguardo straordinariamente importante per Jesi ed il suo territorio – ha sottolineato il sindaco Massimo Bacci – fortemente perseguito dall’Amministrazione comunale che da mesi e mesi stava lavorando, oserei dire giorno e notte, per mettere in fila i tanti interlocutori, dare corso agli atti amministrativi necessari, facendo forti pressioni tra i vari enti, nella consapevolezza delle grandi opportunità che tale insediamento garantirà sotto il profilo dell’occupazione e dell’indotto. Si parla di migliaia di posti di lavoro, una enorme boccata d’ossigeno per l’economia e lo sviluppo non solo della Vallesina. Abbiamo dimostrato di avere non solo una posizione strategica sotto il profilo strutturale, ma anche la grande capacità di gestire una situazione urbanistica tutt’altro che semplice. Credo che non poteva esserci migliore notizia per un sindaco alla conclusione di 10 anni di guida della città».

 

Mega polo Amazon, Mangialardi: «Grande opportunità ma attenzione a diritti e ambiente»

Polo logistico all’Interporto: partite le indagini geologiche

«Hub Amazon all’Interporto? Scelta che va discussa»

Interporto, da problema a risorsa Acquaroli: «Salvata un’infrastruttura costata 120 milioni di euro»

Amazon apre un centro di smistamento a Camerano con più di 40 posti di lavoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X