facebook rss

Amazon apre un centro di smistamento
a Camerano con più di 40 posti di lavoro

IL GIGANTE della distribuzione annuncia l'avvio dell'attività per la prossima estate nel deposito di 4mila mq di proprietà della Cantori Spa, nell'area industriale di via Sbrozzola, e a partire da oggi apre la candidature per le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto. Quelle per gli operatori di magazzino saranno disponibili nelle prossime settimane
Print Friendly, PDF & Email

 

Amazon ha annunciato oggi l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Camerano. La nuova struttura sarà operativa a partire dalla prossima estate e servirà i clienti residenti ad Ancona e nelle aree circostanti. Nel deposito di smistamento da circa 4.000 mq, Amazon creerà oltre 40 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi, continuando così a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna e soddisfacendo la crescente domanda dei clienti. Ad ospitare il gigante dell’e-commerce sarà il capannone ex Spring Oil, acquistato anni dalla Cantori Spa ma fino ad oggi inutilizzato. L’area industriale è quella dell’Aspio, di via Sbrozzola- via dell’Aviazione, che accoglie a poca distanza il Grotte Center e l’Ikea, servita dalla grande viabilità (Statale 16 e casello autostradale dell A 14). A distanza di qualche chilometro, lungo la Direttissima del Conero, c’è anche il cantiere del nuovo ospedale Inrca. Saranno, però, necessario alcuni mesi per completare gli iter burocratici e urbanistici e per portare a termine i lavori di restyling della struttura e del nuovo parcheggio.

«È previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 80 autisti a tempo indeterminato – si legge in una nota dell’azienda –  Il magazzino sarà ristrutturato in una logica di economia circolare, migliorando l’edificio già esistente e dandogli una nuova vita. Le partizioni interne saranno realizzate con i migliori materiali e design, per garantire gli standard più elevati ai dipendenti. Il generatore dell’edificio, l’impianto di riscaldamento, ventilazione e condizionamento, sono stati interamente riprogettati e verranno installati nuovi macchinari per ridurre notevolmente i consumi energetici. Gli uffici, il magazzino e le aree secondarie utilizzeranno principalmente l’illuminazione a Led. La presenza di un gran numero di finestre e lucernari garantirà una buona illuminazione naturale che sarà bilanciata in modo uniforme da luci artificiali, ove necessario. Inoltre, nel nuovo parcheggio riservato ai dipendenti saranno piantati degli alberi. Questi interventi sono in linea con The Climate Pledge cofondato da Amazon e Global Optimism, l’impegno a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, con 10 anni di anticipo rispetto all’Accordo di Parigi».

Amazon-Logistics_3-325x244«In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, – commenta Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia – siamo orgogliosi del lavoro che stiamo svolgendo nel consegnare i prodotti di cui i nostri clienti hanno più bisogno e supportare le comunità locali attraverso le donazioni effettuate negli ultimi mesi a sostegno di enti come il Dipartimento della Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana e il Banco Alimentare. In questo momento riteniamo ancora più importante l’annuncio di un nuovo deposito di smistamento in provincia di Ancona per poter garantire ai nostri clienti un servizio ancora più efficiente». «L’arrivo di Amazon è un’ottima notizia per Camerano e per l’intera regione, trattandosi del primo deposito nelle Marche. In una congiuntura economica così difficile, sono felice che la società abbia scelto il nostro paese, una decisione che porterà a Camerano investimenti, posti di lavoro e opportunità» dichiara soddisfatta e ottimista  Annalisa Del Bello, sindaco di Camerano.

A partire da oggi sono aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto a cui è possibile candidarsi accedendo al sito www.amazon.jobs. Le selezioni per gli operatori di magazzino saranno invece disponibili nelle prossime settimane.

&

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X