facebook rss

Negozio della droga in casa,
62enne arrestato
mentre è a cena con la famiglia

FALCONARA - Il blitz dei Carabinieri è scattato dopo la documentazione di due cessioni di cocaina, nel corso di un servizio durato una settimana. Per l'uomo, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto al regime di sorveglianza speciale, si sono riaperte le porte del carcere di Montacuto
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Falconara durante i pattugliamenti (Archivio)

 

 

La sua casa era diventata un andirivieni di consumatori che non sono certo passati inosservati ai Carabinieri della Tenenza di Falconara, nel corso dei frequenti controlli domiciliari effettuati. Infatti il 62enne di origini rom, gravato da numerosi precedenti penali tra i quali spaccio di sostanze stupefacenti, furto, estorsione, ricettazione, era già sottoposto al regime di sorveglianza speciale con la prescrizione di “vivere onestamente e nel rispetto delle leggi”, precetto che ovviamente non ha inteso proprio voler rispettare.

Uno smercio al dettaglio “porta a porta”, solo che in questo caso era il cliente a raggiungere il domicilio del venditore: 40 euro per una sola dose di cocaina, 70 euro per chi ne acquistava due. Ed è bastato documentare alcune cessioni, nel corso di un servizio durato una settimana, perché si potessero riaprire per lui le porte del carcere di Montacuto: questo venerdì, dopo l’ultima cessione di 2 dosi di cocaina osservata praticamente “in diretta” dai militari in borghese, il rom è stato immediatamente raggiunto nella sua abitazione ed ammanettato.

Era a cena con tutta la famiglia, una dozzina di adulti tra figli, generi, nuore e nipoti, tutti riuniti a tavola per cena. Nella casa, arredata di tutto punto, sono stati trovati anche 630 euro in contanti sequestrati dai militari perché ritenuti provento dell’attività di spaccio. Un’altra operazione dei Carabinieri della Tenenza nella nota periferia di Falconara, portata a termine anche grazie al supporto della Squadra Cinofili della Questura di Ancona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X