facebook rss

Ventiduenne salvata da un trapianto
‘inaugura’ il nuovo reparto
di Anestesia e Rianimazione

ANCONA - A tagliare il nastro è stata Kaltrina Bunjak, operata lo scorso anno per arginare una rarissima malattia al fegato. Ci saranno otto posti letto in più. Presente anche l'assessore regionale, Filippo Saltamartini, nella giornata che celebra gli infermieri: «Sono la spina dorsale della sanità»
Print Friendly, PDF & Email

L’inaugurazione del reparto

 

L’inaugurazione del nuovo reparto di Anestesia e Rianimazione dei trapianti e Chirurgia maggiore di Torrette proprio nel Giornata internazionale dell’infermiere. A tagliare il nastro, questa mattina, è stata la 22enne Kaltrina Bunjak. Lo scorso anno è stata salvata da una malattia rarissima da un trapianto di fegato. Il reparto è tornato nella sede originaria dopo importanti lavori di ristrutturazione. Ci saraanno 8 posti letto di terapia intensiva, di cui due dedicati ai trapianti dotati di nuove attrezzature e moderne tecnologie, che si aggiungono ai 10 posti letto tuttora attivi. Il ritorno alla sede originaria di Anestesia e Rianimazione dei Trapianti e Chirurgia Maggiore degli Ospedali Riuniti di Ancona faciliterà il lavoro dell’equipe medico-infermieristica e permetterà di avere a disposizione delle persone ricoverate e dei loro familiari ambienti più confortevoli.

L’evento si è tenuto nella Giornata internazionale dell’infermiere. «Gli infermieri costituiscono la spina dorsale della sanità – ha detto l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini che ha partecipato alla cerimonia con il dg Michele Caporossi – un punto di riferimento preciso per pazienti, primari e medici. La loro attività è insostituibile, mi auguro che venga riconosciuta anche a livello contrattuale perché alcune prestazioni di particolare disagio come il lavoro notturno o festivo non sono remunerate, violando per altro l’articolo 36 della Costituzione che prevede che gli stipendi siano commisurati alla qualità e quantità del lavoro prestato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X