facebook rss

Il generale Burgio nelle Marche
per la consegna delle Medaglie Mauriziane

ANCONA - Cerimonia alla Legione Marche di via XXV aprile per la consegna dei militari con più di 50 anni di servizio
Print Friendly, PDF & Email

La consegna delle medaglie

 

Il generale Carmelo Burgio, comandante interregionale “Podgora”, ieri si è recato in visita al comando della Compagnia di Fabriano e al comando Compagnia di Jesi, dove ha analizzato  il quadro della situazione della sicurezza pubblica nelle rispettive giurisdizioni, rivolgendo espressioni di apprezzamento e di stima a tutti i militari dell’Arma che prestano servizio nel territorio. Nella mattinata di oggi, il generale ha fatto visita al comando Legione Carabinieri “Marche”, dove, accolto dal comandante, il generale di brigata Fabiano Salticchioli, nel corso di una cerimonia solenne che si è svolta nel cortile d’onore della caserma “Giovanni Burocchi”, ha consegnato le Medaglie Mauriziane ai militari insigniti nelle Marche. La Medaglia Mauriziana è stata istituita dal Re Carlo Alberto per gli ufficiali già decorati dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro. Nel dopoguerra è stata estesa ai Sottufficiali, assumendo il nome di “Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare”. I decorati possono entrare a far parte dell’Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana, conosciuta con l’appellativo “Nastro Verde”, colore che la rappresenta.

L’onorificenza viene concessa dal presidente della Repubblica a ufficiali e sottufficiali delle forze armate e corpi armati dello Stato, al compimento di 50 anni di servizio utile, lodevolmente prestato e viene consegnata in forma solenne, al cospetto di rappresentanze di tutte le categorie dell’istituzione di appartenenza e di una rappresentanza dell’associazione “Nastro Verde”. Si tratta dell’onorificenza più prestigiosa che viene attribuita alla carriera militare.  Nel corso della cerimonia sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento 1 ufficiale e 10 sottufficiali in servizio e in congedo tra cui, il tenente colonnello Massimiliano Mengasini, comandante del Reparto Operativo di Macerata e 4 comandanti di stazione in servizio nelle cinque province marchigiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X