facebook rss

Tragico schianto frontale
tra una moto e una mietitrebbia:
muore un 26enne

CASTELFIDARDO - La tragedia intorno alle 13, lungo via XXV Aprile. Sul posto il 118, carabinieri, Polizia Locale e Icaro. La strada è stata chiusa alla circolazione
Print Friendly, PDF & Email

Il luogo dell’incidente

Tragedia a Castelfidardo intorno alle 13.
Un gravissimo incidente è accaduto lungo via XXV Aprile, all’altezza dell’ospedale.
Un giovane di 26 anni, R.M. le iniziali, di Castelfidardo, è morto.
Lo schianto è avvenuto tra una mietitrebbia e una moto. Le cause e la dinamica dell’incidente sono in fase di accertamento e ricostruzione da parte di carabinieri e Polizia Locale intervenuti sul posto, che nel frattempo hanno chiuso la strada alla circolazione.
A seguito dell’impatto, il centauro è stato sbalzato dalla moto finendo rovinosamente sull’asfalto.
Chiamato il Nue 112, sul posto sono accorse a sirene spiegate le ambulanze del 118 e i Vigili del fuoco.
Le condizioni del ragazzo, all’arrivo dei soccorritori, sono apparse immediatamente gravi. Subito sono iniziate le manovre rianimatorie ed è stato richiesto anche l’intervento di Icaro, alzatosi in volo dalla piazzola dell’ospedale di Torrette.
Arrivato in zona, quando dall’elicottero si stava verricellando l’équipe medica, il servizio è stato annullato perché per il ragazzo non c’era più nulla da fare.
Stando ad una primissima ricostruzione effettuata, sembra che il giovane stesse incolonnato dietro ad un’auto mentre, nella corsia opposta, stava sopraggiungendo la mietitrebbia. Qualcosa è accaduto quando il giovane è ripartito, a bassa velocità, finendo però contro il mezzo. Nel punto in cui si è verificata la tragedia, si trova un dosso artificiale. Possibile che questo gli abbia fatto perdere l’equilibrio e il controllo della moto. Tutti accertamenti ancora da verificare e, dunque, al vaglio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X