facebook rss

‘Marchestorie, Sirolo raconta
il suo rapporto con il mare

EVENTI - Dal 16 al 18 settembre la 3 giorni di spettacoli, musica e danza
Print Friendly, PDF & Email

da sin. Barbara Serrani, Pino Insegno e Paola Giorgi

 

MarChestorie è la manifestazione itinerante che si terrà dal 2 al 18 settembre ideata dalla Regione Marche in collaborazione con Amat e Fondazione Marche Cultura, che per il 2022 si ripropone per la seconda volta ancor più ampia e consolidata, con l’obiettivo di riscoprire e rilanciare l’immenso patrimonio culturale degli antichi borghi, tra spettacolo e linguaggi suggestivi, divenendo occasione di promozione e attrazione turistica. I primi dieci Comuni, fra cui Sirolo, potranno beneficiare di una maggiore visibilità attraverso una strategia di comunicazione integrata del progetto presentato e del territorio comunale, attraverso ulteriori azioni mirate di promozione a livello nazionale che saranno previste nell’ambito dell’iniziativa Marchestorie.

Il progetto sirolese, nato da un’idea dell’assessore al turismo Barbara Serrani e dell’attrice Paola Giorgi, si terrà dal 16 al 18 settembre prossimi. Una 3 giorni in cui sarà raccontato il peculiare rapporto tra Sirolo e il suo mare con conferenze, spettacoli di musica e danza. Sarà citata anche la leggenda delle Due Sorelle, che hanno dato il nome ad una delle spiagge più belle dell’Adriatico, e il rapporto con le altre spiagge, compresa quella di San Michele, selezionata dal The Guardian fra le 40 spiagge (4 in Italia) più belle d’Europa.

Nella manifestazione saranno narrate storie e leggende anche dagli stessi sirolesi, mentre le attività commerciali potranno partecipare con vetrine a tema e con la creazione di piatti dedicati specificamente alle Due Sorelle. Si terranno anche mostre fotografiche, visite guidate al Teatro Comunale e alla Tomba della Regina di Sirolo. Per il sindaco Filippo Moschella «questo è l’ennesimo riconoscimento oggettivo per Barbara Serrani, che premia il lavoro riservato, costante ed efficace dell’assessore al turismo. Per Sirolo è l’ennesimo premio che servirà ad allungare e rendere fantastica la stagione turistica, anche quest’anno da sold out».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X