facebook rss

La storia di Jesus Angelani:
dall’Argentina a Osimo per riscoprire
le origini della sua famiglia

IL 29ENNE che abita Saladillo, vicino Buenos Aires, è arrivato nelle Marche per visitare la città natale del nonno emigrato 120 anni fa
Print Friendly, PDF & Email

Jesus Angelani con l’assessore Michela Glorio

 

 

Per risalire alla radici della sua famiglia, emigrata dalle Marche 120 anni fa, il 29enne argentino Jesus Angelani, è partito da Saladillo per raggiungere Osimo, la città natale di suo nonno Giuseppe. «Qualche giorno fa, grazie alla segnalazione del proprietario di una struttura ricettiva, ho avuto modo di incontrare e conoscere Jesus Angelani, un ragazzo argentino di 29 anni, partito due anni fa da un paese vicino Buenos Aires, alla volta di Osimo.- racconta sui social l’assessora Michela Glorio – Il viaggio sarebbe dovuto essere molto più corto ma le restrinzioni dovute al Covid lo hanno bloccato in Irlanda per quasi due anni. Poteva tornare a casa ma non poteva proseguire il suo viaggio verso la meta finale, Osimo. Così si è fermato a lavorare a Dublino e 98 giorni fa ha ripreso il suo viaggio che è terminato in questi giorni ad Osimo. Osimo è il paese dal quale suo nonno, ancora in fasce, è partito con la famiglia 120 anni fa. Lui conosce poco la storia di suo nonno se non che proveniva da una famiglia di contadini. Jesus ha ritirato il suo certificato di nascita all Anagrafe e, insieme, abbiamo visitato il centro storico e le grotte sotterranee. È rimasto affascinato dalla nostra città e dalla storia che la contraddistingue. Spero, con i miei racconti, di aver contribuito a fargli scoprire qualcosa in più del luogo dove tutto è iniziato, delle sue radici. In bocca al lupo Jesus».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X