facebook rss

Chiusura ai Tir nei week end
per la strada di Frasassi

GENGA - Dopo il nuovo vertice in Prefettura, individuata la soluzione per mettere in sicurezza i turisti diretti in visita alla grotte e al Tempio del Valadier. Il tratto stradale resterà precluso al traffico pesante per tutti i sabato e domenica di luglio e dal 1 al 20 agosto. In via di risoluzione anche l'impasse dei lavori sulla Sp 16
Print Friendly, PDF & Email

 

Individuata la soluzione per mettere la strada comunale di Frasassi in sicurezza in questi mesi di turismo massivo alle Grotte di Genga e al Tempio del Valadier. Nel corso del nuovo incontro convocato ieri il prefettura, al quale hanno partecipato i sindaci dell’entraterra montano, la Provincia di Ancona ed i rappresentanti di Confindustria, delle altre associazioni di categoria e delle forze dell’ordine, si è optato per una chiusura della strada ai mezzi pesanti a intermittenza per contemperare le esigenze di tutti. La strada della Gola della Rossa nel tratto antistante le Grotte di Frasassi sarà preclusa h24 al traffico pesante nei week end di luglio (sabato e domenica), poi dall’1 al 20 agosto. Sarà inoltre attivato il servizio di bus navetta già ipotizzato nei giorni scorsi ad uso dei turisti dal parcheggio fino all’ingresso delle grotte. Il costo stimato per il servizio gratuito  è di 60mila euro, che dovrebbero suddividersi i Comuni interessati nell’area montana, da Genga a Fabriano e Sassoferrato; la Provincia di Ancona e le Associazioni di categoria. Nel tratto interessato, infine, verranno intensificati nello stesso periodo i controlli della Polizia stradale, con il supporto della Polizia Locale, per garantire ordine e sicurezza.

Sembra essersi inoltre sbloccata l’impasse per i ritardi collegati alla crisi delle materie prime, sulla Sp Berbetina che, dopo la chiusura a settembre 2021 per lavori di manutenzione ad un ponte, ha convogliato tutto il traffico proprio sulla strada di Genga. L’ultimo cronoprogramma fissa la data del prossimo 13 agosto per la conclusione dei lavori. Dopo mesi di attesa sembra infatti che siano state consegnate le travi in acciaio provenienti dall’Ucraina  ora da saldare e assemblare per poi essere montate per rinforzare l’infrastruttura.

«Un accordo importante quello trovato per la strada di Genga che ha scongiurato problemi per l’intera area coinvolta – sottolinea il sindaco di Fabriano, Daniela Ghergo –  raggiunto grazie alla capacità di tutti i soggetti coinvolti di fare squadra in un’ottica di condivisione e con l’obiettivo comune di tutelare le esigenze delle imprese e dei lavoratori e la vocazione turistica che il nostro territorio possiede. E’ importante sottolineare come un approccio solidaristico da parte dei Comuni dell’area interna abbia consentito di far fronte ad un problema che avrebbe gravemente compromesso il turismo ed il lavoro. Un sentito grazie al prefetto che ha coordinato i lavori e a tutti i soggetti coinvolti, il comprensorio si è dimostrato unito per il bene della comunità». L’incontro convocato dal Prefetto ieri si è tenuto simultaneamente all’Assemblea dei Sindaci AV2 convocata dal Direttore sulla Riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale. «Ho comunicato al Direttore Guidi – aggiunge il sindaco Ghergo – che la contemporanea convocazione da parte del Prefetto avrebbe comportato difficoltà ad essere presente. Ho chiesto di incontrarlo nei prossimi giorni per poter approfondire in modo puntuale gli argomenti trattati».

 

Chiusura ai Tir della strada di Frasassi: si lavora per evitare l’ordinanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X