facebook rss

La barca affonda al largo:
messi in salvo due diportisti

SIROLO - Ad intervenire è stato il proprietario di un vicino natante che ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto è giunto un equipaggio della Capitaneria di Porto con il personale Opsa della Croce Rossa e la Cooperativa Numanese che ha recuperato l'imbarcazione
Print Friendly, PDF & Email

Un momento del salvataggio

Momenti di paura in mare nella mattinata di oggi.
Una barca con due coniugi a bordo, marchigiani residenti in Lombardia, si trovava al largo dello specchio d’acqua di fronte alla riviera di Sirolo quando ha iniziato ad affondare a causa dell’acqua che pian piano entrava nello scafo per cause in corso di accertamento.
Il primo ad accorgersi di quanto stava accadendo è stato un diportista che ha immediatamente lanciato l’allarme facendo intervenire sul posto la Capitaneria di Porto.
Giunta l’imbarcazione della Guardia Costiera, i due coniugi sono stati subito messi in salvo mentre nel frattempo la loro barca cominciava ad andare sempre più a fondo. Il luogo è stato raggiunto anche dal personale Opsa dell’idroambulanza della Croce Rossa che si trovava già in mare.
La coppia, non essendo fortunatamente rimasta ferita, è stata trasportata al porticciolo di Numana dai militari della Capitaneria. L’imbarcazione è stata successivamente recuperata dalla Cooperativa Numanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X