facebook rss

Prima della Tosca con vip e politici
ma la “maledizione” colpisce Pinamonti,
costretto a dare forfait (Foto)

MACERATA OPERA FESTIVAL - Il direttore artistico è in isolamento dopo il contatto con un positivo. A fare gli onori di casa il sindaco e presidente della Provincia Sandro Parcaroli che ha accolto, tra gli altri, Camilla Laureti, europarlamentare che ha sostituito David Sassoli, Anna Bottiglieri, una dei 7 membri del Consiglio di Stato e il critico musicale Rai Dario Salvatori. Non si gode la leggerezza il presidente della Regione Acquaroli: «E' un momento complesso, un po' di apprensione c'è»
Print Friendly, PDF & Email

PrimaTosca_FF-34-650x434

L’attesa prima della Tosca

di Alessandra Pierini (Foto Fabio Falcioni)

Era solo l’ora di pranzo quando, durante gli Aperitivi culturali, il maestro Donato Renzetti parlava della “maledizione” della Tosca. Stasera, per chi è scaramantico o superstizioso, a farne le spese è stato il direttore artistico Paolo Pinamonti il quale, dopo mesi di lavoro, si è perso la prima della Tosca perché in isolamento da contatto con positivo.

PrimaTosca_FF-22-325x217

I presidenti Francesco Acquaroli e Sandro Parcaroli

In una atmosfera non frizzante, che necessariamente risente del clima nazionale e internazionale con un governo appena caduto e immediatamente da ripristinare e una guerra in corso con ripercussioni notevoli, a fare gli onori di casa, in occasione della prima opera lirica del Macerata Opera Festival, è stato il sindaco e presidente dell’associazione Sferisterio Sandro Parcaroli: «Dopo due concerti clamorosi – ha detto – aspettiamo di assistere alla sorpresa di questa Tosca. Io di solito la prima sera me la guardo, la seconda la amo e la terza la amo ancora di più. Sono certo che sarà così anche quest’anno».
Nella sua doppia veste di primo cittadino e presidente della Provincia, Parcaroli elegantissimo in uno spezzato bianco e nero con papillon, ha accolto i tanti ospiti della serata tra cui l’europarlamentare Camilla Laureti che ha sostituito il compianto David Sassoli, il senatore della Lega Alberto Bagnai, Anna Bottiglieri, una dei 7 membri del Consiglio di stato, Alessandro Galoppini responsabile cast della Scala,  Antonio Parente, funzionario del Ministero della cultura ma anche il critico musicale Rai Dario Salvatori, la sovrintendente Cecilia Carlorosi, l’ex direttrice artistica Barbara Minghetti e tutte le autorità politiche, militari e religiose.

PrimaTosca_FF-5-325x217

Selfie all’ingresso

E’ apparso preoccupato il presidente della Regione Francesco Acquaroli che comunque non ha voluto mancare ad un appuntamento atteso e rilevante per il territorio. «E’ un momento complesso – ha detto-  sia per la situazione politica, che per la guerra che per questo nuovo strascico della pandemia. Un po’ di apprensione c’è». Insomma spettacolo sì ma non leggerezza. E’ arrivato dopo l’inizio ma con grande motivazione il commissario straordinario per la ricostruzione Giovanni Legnini che ha parlato della stagione lirica come di un eccellenza delle Marche. E riguardo le perplessità espresse da alcuni sindaci sulla ricostruzione dopo la caduta del governo è chiaro: «La governance è pienamente operativa e non c’è nessun ostacolo alla ricostruzione». Anche perchè la ricostruzione must go on, come lo spettacolo deve assolutamente continuare.

PrimaTosca_FF-32-650x434

Barbara Minghetti e Luciano Messi

Castelli_VescovoMarconi_PrimaTosca_FF-10-650x434

L’assessore comunale Renna e regionale Castelli, il vescovo Marconi, il sindaco Parcaroli, l’assessora Cassetta e il consigliere Ripa

PrimaTosca_FF-21-650x434

PrimaTosca_FF-20-650x434

PrimaTosca_FF-15-650x434

PrimaTosca_FF-12-650x434

PrimaTosca_FF-11-650x434

 

Garbati_Ricotta_PrimaTosca_FF-30-650x434

Elisabetta Garbati e Narciso Ricotta

Castelli_Patassini_PrimaTosca_FF-29-650x434

L’assessore regionale Guido Castelli e l’onorevole Tullio Patassini

Candido_PrimaTosca_FF-17-434x650

Il comandante Nicola Candido e la dottoressa Lucia Isolani

FondazioneCarima_PrimaTosca_FF-14-650x434

Gianni Fermanelli e Rosaria Del Balzo della Fondazione Carima

GiuseppeSantoni_PrimaTosca_FF-28-650x434

Giuseppe Santoni

Confartigianato_PrimaTosca_FF-8-650x434

Confartigianato_PrimaTosca_FF-9-650x434

Dalessandro_Acquaroli_Parcaroli_PrimaTosca_FF-23-650x434

Doria_Pascucci_PrimaTosca_FF-18-650x434

Il comandante della polizia locale Danilo Doria e la dirigente della Digos Nicoletta Pascucci

Malagrida_PrimaTosca_FF-6-650x434

L’imprenditore Malagrida

MelomaniBelgi_PrimaTosca_FF-1-650x434

Nicolo_PrimaTosca_FF-16-650x434

A sinistra il direttore di Confindustria Gianni Niccolò con la moglie

Parcaroli_Falco_PrimaTosca_FF-3-650x434

Il sindaco Parcaroli e il comandate della Finanza Falco

Parcaroli_Ripa_PrimaTosca_FF-4-650x434

Piergiacomi_Nicolo_PrimaTosca_FF-24-650x434

PrimaTosca_FF-2-650x434

PrimaTosca_FF-12-650x434

PrimaTosca_FF-13-650x434

PrimaTosca_FF-15-650x434

PrimaTosca_FF-19-650x434

Stefano Quarchioni

PrimaTosca_FF-20-650x434

PrimaTosca_FF-25-650x434

PrimaTosca_FF-26-650x434

PrimaTosca_FF-27-650x434

PrimaTosca_FF-31-650x434

Il direttore della Form Fabio Tiberi

PrimaTosca_FF-33-650x434

PrimaTosca_FF-35-650x434

PrimaTosca_FF-36-650x434

PrimaTosca_FF-7-650x434

Articoli correlati




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X