facebook rss

Riparte il viaggio di ‘LiricoStruiamo’
tra le comunità del cratere sismico

FABRIANO - E' arrivato alla sua sesta edizione il progetto culturale di spettacolo dal vivo promosso dalla Camerata Musicale del Gentile. Il 28 luglio l’anteprima a Sassoferrato
Print Friendly, PDF & Email

 

Partito con spirito e slancio solidale, LiricoStruiamo, progetto di musica al servizio delle comunità del cratere sismico dell’Italia Centrale, viaggia ininterrottamente dall’estate 2017 ed è arrivato alla sua sesta edizione. Una operazione culturale di prossimità che va però ben oltre la solidarietà. Una visione innovativa che genera lavoro tra gli addetti dello spettacolo dal vivo basandosi su valori di condivisione, spirito di comunità, competenza, fiducia nei giovani. Un palco mobile che è anche scenografia, un piccolo convoglio di mezzi d’epoca che disegna una cornice ideale ed insieme una affascinante ambientazione nelle piccole piazze che si ripopolano per l’occasione. Il progetto 2022, che si allarga anche da un punto di vista temporale, infatti iniziative proseguiranno anche a Settembre, è realizzato dalla Camerata Musicale del Gentile insieme alla Fondazione Pio Sodalizio dei Piceni, a numerose collaborazioni e patrocini, tra cui la Regione Marche, i Comuni di Fabriano e di Sassoferrato, molti Istituti scolastici e di formazione superiore di tutta Italia, oltre ampie sinergie con il mondo associativo.

LiricoStruiamo va nel cuore di paesi e città, a ridosso della zona Rossa, per diffondere e condividere un sentimento di speranza e di rinascita attraverso la bellezza. Non semplice intrattenimento dunque, bensì una volontà di occuparsi primariamente delle persone attraverso l’arte e la cultura, di rinvigorire lo spirito di appartenenza e sostenere le comunità a favore di un nuovo modello di sviluppo turistico culturale diffuso. La sfida, vinta in tutti questi anni di attività, è di offrire opere liriche e musicali impegnate, elevate, profonde, ma rese condivisibili a tutti attraverso la guida all’ascolto, l’informalità, la semplicità, la gratuità. Non da ultimo LiricoStruiamo combatte la desertificazione della produzione musicale in territori dell’Italia Centrale al margine delle grandi offerte culturali. Il tour estivo vede la messa in scena di un’opera di teatro musicale preziosa, di raro ascolto e attualissima nella sua tematica: L’Histoire du Soldat (La storia del soldato) di Igor Stravinsky, oltre a concerti strumentali dei solisti della Camerata del Gentile.

La storia è quella del soldato Lorenzo Gremignai, del diavolo Rossella Martellucci, della principessa Marta Orlati, del narratore e regista Pierluigi Cassano, sostenuti nell’impresa dal tecnico luminotecnica Bruno Palombi, dalla scenografa Anna Sbaffi, dalle note del violino di Arianna Argentieri, del contrabbasso di Fausto Patassi, del clarinetto di Alberto Delasa, del fagotto di Giovanni Costa, della tromba di Giacomo Borraccini, del trombone di Davide Pedrazzi, delle percussioni di Gabriele Ciangherotti. La direzione musicale è affidata a Lorenzo Sbaffi.

L’itinerario e le date degli spettacoli, che saranno ad ingresso gratuito prevedono tappe il 28 Luglio per l’anteprima a Sassoferrato, piazza La Pace; il 30 Luglio ore 21 a Matelica in piazza S. Agostino; il 31 Luglio ore 21 Concerto strumentale da camera a Fabriano ai Giardini del Poio, il 1 Agosto ore 21 Histoire du Soldat a Rivodutri (RI) in piazza della Chiesa; il 2 Agosto ore 21 a Camerino in Piazza Dario Conti, Sottocorte Village; il3 Agosto ore 21 a Sant’Angelo in Pontano in piazza Trento; il 4 Agosto ore 21 a Montefalcone Appennino in Largo Tartufoli; il 5 Agosto ore 21 Concerto strumentale da camera a Scheggia e Pascelupo (PG), all’Abbazia Sant’Emiliano ed i 6 Agosto ore 21 ritorno a Fabriano in Piazza Giovanni Paolo II. LiricoStruiamo è una iniziativa della Camerata Musicale del Gentile, presidente il prof. Fausto Patassi con la direzione musicale e project management del maestro Lorenzo Sbaffi (info e aggiornamenti su: https://www.facebook.com/Camerata-Musicale-del-Gentile-2289790687912026/).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X