facebook rss

Silvia Marchesini (FdI):
«Valorizziamo Fabriano
come borgo storico»

LA PORTAVOCE cittadina di Fratelli d'Italia sollecita all'Amministrazione comunale di candidare la città «per cogliere tutte le opportunità che la Regione Marche con la legge ad hoc metterà a disposizione, per dare nuova linfa al centro storico»
Print Friendly, PDF & Email

Silvia Marchesini con Stefano Benvenuti Gostoli

 

Con il recente decreto 934/2022 la Giunta regionale, presieduta da Francesco Acquaroli, ha dato concreta attuazione a quanto previsto con legge regionale 29 del 2021 per la riqualificazione e valorizzazione dei borghi e dei centri storici marchigiani. «Questo importante provvedimento – ricorda in una nota Silvia Marchesini, portavoce e presidente di Fratelli d’Italia a Fabriano – individua i criteri e le modalità per la costituzione dell’elenco dei borghi storici delle Marche e testimonia ancora una volta, la sensibilità della Regione alle tematiche del rilancio di tali realtà locali attraverso la destinazione di ben 100 milioni di euro per le politiche attive volte a tale fine».

«Il primo passo da compiere, ad opera dell’amministrazione comunale fabrianese – continua Silvia Marchesini – è quello di aderire a questo importante progetto attraverso la candidatura di Fabriano all’iscrizione di tale elenco al fine di cogliere tutte le opportunità che la Regione Marche metterà a disposizione, per dare nuova linfa al centro storico e a tutti i borghi di cui è ricco il nostro territorio».«La neo eletta giunta comunale fabrianese – conclude Silvia Marchesini, – ha l’occasione di tradurre in fatti concreti quanto promesso ai cittadini durante la campagna elettorale, seguendo l’esempio virtuoso offerto dalla Regione Marche. Speriamo che la candidatura di Fabriano impieghi meno tempo di quello che l’amministrazione sta spendendo per dare il via alla cura del verde e del decoro urbano. La valorizzazione della città di Fabriano  inizia  e passa anche da questo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X