facebook rss

Festa del Patrono,
fiera ed eventi a Moie

MAIOLATI SPONTINI - Una tradizione che risale al 1588. Venerdì prossimo, dalle ore 8 fino alle 20, saranno 140 le bancarelle disposte lungo via Cavour, via Trieste, fino all'incrocio con via Giovanni XXIII, e via Manzoni, nel tratto da via Cavour fino all’incrocio con via Petrarca
Print Friendly, PDF & Email

La fiera del patrono a Moie

Si apre una settimana speciale per  Moie, che si appresta a rivivere nella loro pienezza eventi dalla tradizione secolare e particolarmente sentiti dalla comunità. Parliamo della festa del Patrono, Santa Maria, che si celebra l’8 settembre, con manifestazioni religiose organizzate dalla parrocchia, e della fiera patronale del 9 settembre, da sempre appuntamento di richiamo per l’intera Vallesina. Venerdì prossimo, dalle ore 8 fino alle 20, saranno 140 le bancarelle disposte lungo via Cavour, via Trieste, fino all’incrocio con via Giovanni XXIII, e via Manzoni, nel tratto da via Cavour fino all’incrocio con via Petrarca. Molto ampia la gamma dei generi in vendita, con un’area che sarà riservata ad artigiani e produttori, locali e non.

«Quella della fiera di Moie – ricorda una nota del Comune – è una tradizione antichissima che risale al 1588 quando il Papa marchigiano Sisto V, in data 13 luglio concesse la fiera in cambio di 5000 ducati d’oro da versare alla Camera Apostolica. In cambio di questa consistente cifra la fiera si sarebbe potuta svolgere – nel “Piano Santa Maria delle Moglie” – il 9 settembre e nei tre giorni successivi, libera ed esente da tasse. Anche nell’Ottocento la fiera aveva mantenuto la sua importanza economica e sociale, infatti era presieduta dal Governatore distrettuale e vedeva la presenza dell’intera locale Magistratura. I dati che maggiormente stupiscono riguardano il numero dei visitatori, stimati, in alcuni documenti, fino a diciassettemila. Dal 1834 la fiera si ridusse al solo giorno del 9 settembre».

La settimana si apre anche con gli ultimi appuntamenti della Festa della Pallavolo, organizzata dalla Polisportiva “Lorella” in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Subito uno dei punti di forza della manifestazione: le serate gastronomiche. Martedì 6 settembre, infatti, ci sarà la cena a tema a base di stoccafisso, dalla rinomata ricetta della famiglia Peverieri di Ancona. Per essere sicuri di poterlo gustare occorre prenotare, visto che ogni anno la cena fa registrare il tutto esaurito. Si cambia genere, anzi gusti, mercoledì 7 settembre, con la serata “Sushi in piazza”, a cura dello staff del ristorante Sushi Corner di Jesi. La musica sarà quella dei “Jovanotti fortunati”, la Jovanotti tribute band.

Giovedì 8 settembre, alle 21,30, è previsto lo spettacolo, organizzato dalla parrocchia Santa Maria di Moie, dal titolo “Stasera Napoli ‘a città e Pulcinella”, con “The show band” in concerto. Venerdì, nel giorno della fiera mercato annuale, l’intrattenimento della serata sarà l’esibizione hip-hop a cura della palestra “Atheneo fitness center”, con all’interno la presentazione delle attività della società sportiva Lg2 twirling. Gran finale, sabato 10 settembre, con la cucina che proporrà “Tutti pazzi per il fritto” e lo spettacolo, alle 21,30, tra musica e cabaret dal titolo “Brandy la chitarra e vai”, con Gianluca Grassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X