facebook rss

Fine settimana con la Regata del Conero,
un centinaio di imbarcazioni alla partenza

ANCONA - Presentato a Marina Dorica il programma della 32esina edizione che prenderà il via domani, sabato si sfidano i quartieri nel “palio marinaro”, domenica la kermesse velica si sposterà nello specchio di mare antistante il Passetto
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

Si avvicina allo zero il countdown per la 23esima Regata del Conero, la cui partenza è prevista per le ore 11 di domenica 2 ottobre nello specchio acqueo antistante il Passetto di Ancona e saranno quasi cento le imbarcazioni alla partenza. Le attività collegate alla kermesse velica prenderanno il via venerdì 30 settembre, nella location di Marina Dorica, dove si percepisce già l’energia collegata alla manifestazione che, dal 2000 ad oggi, è riuscita ad affermarsi come regata più importante del medio Adriatico, un appuntamento imperdibile per tanti armatori, Marchigiani e non, che hanno già perfezionato l’iscrizione delle proprie imbarcazioni.

Un momento della conferenza stampa di presentazione della 32esima Regata del Conero

«La Regata del Conero è ormai da più di vent’anni un importante evento aggregativo che avvicina i cittadini di Ancona al mare e allo sport della vela: a Marina Dorica continuiamo a raccogliere iscrizioni, che sfiorano ormai quota cento, ma ci aspettiamo che questo numero vada a salire fino a superare le cento unità da qui a sabato» ha ricordato ieri alla presentazione a Marina Dorica il presidente del Comitato Organizzatore della Regata del Conero, Carlo Mancini. «Un’edizione ricca di appuntamenti sportivi e iniziative collaterali, che accompagneranno velisti ed appassionati già dalla giornata di venerdì – ha aggiunti il presidente di Marina Dorica, Leonardo Zuccaro – Agli imperdibili appuntamenti in mare, che quest’anno saranno sia sabato, con la nuovissima “Ancona in Vela”, che domenica con la tradizionale regata, si uniscono diversi momenti di formazione, incontro e condivisione a terra, organizzati con il prezioso supporto di partner e del Comune di Ancona, il cui ruolo è stato determinante anche nell’ideazione della regata “Ancona in Vela”».

Come ogni anno, il Comitato Organizzatore della Regata del Conero riserva uno sguardo attento alle tematiche dello sviluppo sostenibile e della tutela ambientale: sarà infatti un convegno su questi temi, dal titolo “Il Mare del Futuro, obiettivo sostenibilità”, ad inaugurare la serie di attività collaterali alla 23esima Regata del Conero. In programma per le ore 10 di domani, venerdì 30 settembre, sulla Terrazza Giacomo Leopardi di Marina Dorica, l’incontro aperto al pubblico permetterà di affrontare le tematiche attuali dello sviluppo del Lungomare Nord della città di Ancona, dello sviluppo del porto e dell’ambiente, oltre che del rapporto di Marina Dorica con il capoluogo dorico. Saranno presenti istituzioni ed esperti tra cui, solo per citarne alcuni, l’assessore al Bilancio e al Porto del Comune di Ancona, Ida Simonella, Guido Vettorel, Adsp del Mar Adriatico Centrale, Leonardo Zuccaro e Alessandro Domogrossi, rispettivamente Presidente e Direttore di La Marina Dorica Spa.

Nel pomeriggio di venerdì si prosegue poi con “Salta in barca!”, una serie di uscite in barca a vela aperte alla cittadinanza e gratuite organizzate in collaborazione con la Scuola di Vela Four Sailing Asd, a partire dalle ore 15, punto di ritrovo a Marina Dorica di fronte al Pontile W1 (zona Triangolone). Conclude la giornata la premiazione del concorso letterario “Il mare come luogo di lavoro e di incontro”, alle ore 17 presso la terrazza Giacomo Leopardi. Sabato 1 ottobre si entra nel vivo della manifestazione a livello sportivo, con la nuovissima e tanto attesa “Ancona In Vela”.

«Ancona in Vela è un progetto fortemente voluto e supportato dal Comune di Ancona, nato grazie alla collaborazione sempre piacevole e produttiva con Marina Dorica – hanno dichiarato di concerto gli assessori Ida Simonella e Andrea Guidotti durante la conferenza stampa . «Una sfida tra i ventuno quartieri del nostro Comune, ognuno rappresentato da un’imbarcazione assegnata tramite estrazione a sorte, che speriamo possa appassionare i cittadini di Ancona e avvicinarli ulteriormente al mare e al porto, elementi caratterizzanti per la vita e lo sviluppo della nostra città» ha aggiunto Ida Simonella. «Il binomio Ancona in Vela-Regata del Conero non fa altro che rafforzare la presenza dello sport velico ad Ancona e renderlo un volano per l’economia e la socialità della città: da parte dell’amministrazione comunale, un augurio affinché anche questa possa essere un’edizione di successo» ha dichiarato Guidotti. La partenza è prevista per le ore 11 e sarà possibile seguire il commento in diretta a cura di Paolo Cori a partire dalle 10.45 presso la Scalinata Virna Lisi – Passetto di Ancona.

Nel pomeriggio, alle 17, presso la piazzetta di Marina Dorica, si premierà il quartiere vincitore di questa prima edizione del “palio marinaro”, per poi lasciarsi affascinare dai racconti sul Giro del Mondo in solitario di Patrick Phelipon, navigatore oceanico. Conclude la giornata il briefing ufficiale della 23° Regata del Conero, in programma alle 18.30 nella stessa location, per illustrare ai partecipanti le caratteristiche tecniche del percorso e le previsioni meteo per la giornata di domenica. Domenica, imperdibile l’appuntamento al Passetto alle ore 10.45, pronti ad assistere alla scenografica ed emozionante partenza della Regata del Conero, in programma alle ore 11.00. Curiosi e appassionati potranno essere coinvolti nelle adrenaliniche fasi di partenza grazie al commento in diretta a cura di Paolo Cori, per poi vedere le imbarcazioni sfilare nel loro percorso alla volta della Riviera del Conero.

«La Regata del Conero, come da tradizione, chiude l’importante stagione velica estiva della nostra Regione. Marina Dorica e la città di Ancona sono un asset fondamentale per lo sviluppo di questo sport nelle Marche e in tutto l’Adriatico e per il raggiungimento degli obiettivi che la Federazione Italiana Vela si prefissa ogni anno. Proprio per continuare a dare valore a questi territori meravigliosi in cui abbiamo la fortuna di vivere, mi sento di dare una piccola anticipazione, dicendo che nel 2023 saremo protagonisti di importanti eventi nel panorama velico nazionale: presto sveleremo di più» ha commentato il presidente della X Zona Fiv, Saimon Conti.

Fabio Luna, presidente Coni Marche, durante la conferenza stampa ha ringraziato Marina Dorica e il Comune di Ancona «per aver coinvolto il Coni Marche in un evento come la Regata del Conero, che è diventata ormai centrale non solo nel calendario velico ma anche in quello delle manifestazioni sportive del territorio. Un evento a forte valenza aggregativa che avvicina al mare e alla natura tanti appassionati di sport, anche fra i dilettanti. Lo voglio sottolineare ricordando che lo sport fa bene alla collettività: anche grazie allo sport le Marche hanno, ad esempio, saputo reagire più forte a diversi momenti difficili nel passato come nel presente. È bello vedere Comitato Organizzatore e Pubblici Amministratori lavorare insieme a una manifestazione che porterà un messaggio di forza e di speranza anche ai nostri conterranei che soffrono oggi le conseguenze di una devastante alluvione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X