facebook rss

Il palio della pigiatura vinto da Staffolo

CUPRAMONTANA - Centro gremito per la terza giornata della Sagra dell’Uva con la musica di Cecco e Cipo e Willie Peyote. Oggi i live di Cristina D’Avena e dei Miwa cartoon cover band
Print Friendly, PDF & Email

La squadra di Staffolo

Il Palio della Pigiatura della 85esima Sagra dell’Uva è stato vinto da Staffolo. Sul podio Serra San Quirico e Cupramontana.
Ieri la gara tra i sei comuni limitrofi di Cupramontana produttori di Verdicchio non ha deluso le aspettative del divertimento: 24 pigiatori energici e agguerriti, quattro per ogni comune, si sono sfidati per ottenere, in quindici minuti, più mosto.
La pesatura del mosto ha portato a questa classifica:
1- Staffolo con 151,300 kg
2- Serra San Quirico con 145,500 kg
3- Maiolati Spontini con 132,00 kg
4- Cupramontana con 131,800 kg
5- Castelplanio con 129,400 kg
6- Mergo con 112,500 kg
Prima della gara, la sfilata dei carretti con i pigiatori e l’esibizione del Gruppo Culturale Massaccio con grandi e piccoli. Quando è sceso il buio Alessio Burini è stato protagonista di uno show di giocoleria con palle di cristallo, ruota, luci e leggerezza. Tra gli stand e le vie del centro, il gruppo folk La raganella ha intrattenuto con gli stornelli marchigiani.
Il sabato della Sagra dell’Uva è ritornato, dopo due anni di stop ai grandi concerti e agli stand, ad essere preso d’assalto: il centro di Cupramontana era gremito e numerosi hanno partecipato ai concerti di Cecco e Cipo e, a seguire, di Willie Peyote: artisti che hanno catalizzato l’attenzione, facendo cantare e ballare il pubblico.
La festa continua anche oggi, con la sfilata dei carri allegorici e i live di Cristina D’Avena e dei Miwa cartoon cover band.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X