facebook rss

Un autogol condanna l’Ancona,
la Reggiana vince con il minimo sforzo

LEGA PRO - I biancorossi, seguiti in massa dai propri tifosi, perdono la seconda partita di fila in campionato, la terza se si considera il ko infrasettimanale in Coppa. Decisiva l'autorete di Simonetti all'11', nella ripresa il rosso a De Santis
Print Friendly, PDF & Email

I tifosi dell’Ancona a Reggio Emilia

L’Ancona cade di misura nella tana della capolista Reggiana. A condannare i biancorossi, seguiti in gran numero dal pubblico dorico, un autogol di Simonetti all’11 del primo tempo, su un cross dalla sinistra di Nardi. A nulla è valso il successivo forcing dei ragazzi di Colavitto, poi rimasti in dieci a causa del rosso da De Santis al 67′ della ripresa. L’Ancona rimedia così la seconda sconfitta di fila in campionato, la terza se si considera il ko infrasettimanale in Coppa, e resta ad otto punti. Domenica prossima, alle 14.30 al Del Conero, il derby contro la Fermana, dietro in classifica di una sola lunghezza.

La cronaca. L’Ancona approccia bene la partita ma al primo affondo la Reggiana passa in vantaggio, all’11: Nardi crossa dalla destra, Simonetti interviene e di testa deposita nella propria porta. È l’unico spunto locale. Poi sono i dorici a dirigere l’orchestra. Dieci minuti più tardi Lombardi serve Spagnoli che scocca un bel tiro dal limite, disinnescato sul primo palo da Turk (palla in angolo). Alla mezz’ora grande giocata di Di Massimo sulla sinistra, la palla arriva a Lombardi che alza clamorosamente la sfera. Al tramonto di frazione, da posizione ravvicinata, Spagnoli chiama di nuovo in causa Turk che si rifugia nuovamente in corner. Il monologo dell’Ancona prosegue anche ad inizio ripresa. Dopo due giri di lancette tiro dalla distanza biancorosso trova una deviazione locale per si spegne di poco sul fondo. Al quarto d’ora Petrella calcia da fuori e il numero uno emiliano si fa trovare pronto. La svolta del match arriva al 24′, quando De Santis rimedia due cartellini gialli nel giro di pochi minuti e lascia l’Ancona in inferiorità numerica. Con generosità gli uomini di Colavitto si riversano in avanti ma non trovano il pertugio vincente.

Il tabellino:

REGGIANA: Turk, Rozzio, Rossi, Lanini, Luciani, Guiebre, Nardi, Cremonesi, Montalto, Guglielmotti, Siaudone. A disp.: Venturi, Cauz, Rosafio, Pellegrini, Libutti, Varela Djamanca, Laezza, D’Angelo, Orsi, Hristov, Lorenzi, Kabashi. All.: Diana.

ANCONA: Vitali, Mezzoni, Mondonico, De Santis, Martina, Simonetti, Gatto, Paolucci, Lombardi, Spagnoli, Di Massimo. A disp.: Piergiacomi, Raimondi, Bianconi, Petrella, Moretti, D’Eramo, Pecci, Brogni, Bernabà, Mattioli, Fantoni, Prezioso. All.: Colavitto.

TERNA ARBITRALE: Rinaldi di Bassano del Grappa (Bonomo di Milano – Moroni di Treviglio)

RETE: 11′ p.t. autogol Simonetti

(Redazione Ca)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X