facebook rss

Dà in escandescenze al pronto soccorso
per farsi visitare per primo

FABRIANO - Il personale medico e sanitario ha dovuto richiedere l'intervento della polizia
Print Friendly, PDF & Email
polizia volante profili fabriano pronto soccorso

Una Volante del Commissariato al pronto soccorso del Profili di Fabriano

E’ andato al pronto soccorso creando scompiglio poiché riteneva di aver diritto ad una visita medica urgente e a un accesso privilegiato rispetto agli altri pazienti che si trovavano in attesa.
Accaduto al pronto soccorso dell’ospedale Profili di Fabriano l’uomo, un 60enne fabrianese, ha iniziato ad essere particolarmente molesto al punto che il personale di turno al triage si è visto costretto a richiedere l’intervento della polizia tramite il 112.
La Volante del Commissariato è arrivata immediatamente sul luogo. I poliziotti hanno visto come nel frattempo il 60enne era diventato incontenibile, urlando contro i medici e gli infermieri, tirando contemporaneamente calci alle sedie e alla porta della sala nella quale il medico si trovava a svolgere una visita.
L’uomo, già noto per i suoi trascorsi giudiziari, è stato subito avvicinato dagli agenti che, con una intensa attività di mediazione, lo hanno riportato alla calma per poi rimanere comunque sul posto in modo tale da monitorare la situazione e per rassicurare gli altri pazienti in attesa.
Giunto il proprio turno, l’uomo è stato visitato e dimesso dopo pochi minuti. Al momento di lasciare il pronto soccorso è stato però avvisato circa le conseguenze potenziali dovute al suo comportamento e consistenti in una possibile segnalazione alla Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio. L’attività di indagine è tuttora in corso.
I violenti calci alle sedute e alla porta dello studio medico non sembrano comunque aver procurato conseguenti danneggiamenti.
In relazione al fatto avvenuto, rispondendo alle esigenze di prevenzione e salvaguardia del personale medico e sanitario, il Commissariato ha disposto una intensificazione di passaggi e soste preventive presso l’ospedale Profili soprattutto in orari serali e notturni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X