facebook rss

“Eroi per i cittadini,
nessuno per le autorità”
Senza sede i pompieri di Arcevia

DENUNCIA - Tornano a farsi sentire i sindacati sulla situazione del distaccamento. L'immobile era stato dichiarato non adatto ad ospitare i vigili del fuoco per problemi igienico-sanitari. Cgil, Cisl e Uil: "Siamo abbandonati. Nessuno ha trovato una soluzione. Va valutata l'ex caserma del Corpo forestale"
martedì 7 febbraio 2017 - Ore 16:00
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

di Marina Verdenelli

«Vigili del fuoco ancora senza una sede idonea». Tornano a farsi sentire i sindacati sulla situazione del distaccamento di Arcevia. L’immobile è stato dichiarato non adatto ad ospitare i pompieri per problemi igienico-sanitari. Prima il Conapo (leggi l’articolo), poi la Cigl, Cisl e Uil (leggi l’articolo), avevano sollevato il problema che a distanza di settimane e promesse è rimasto tale. «Per i cittadini siamo eroi – scrivono la Fp-Cgil, Fns Cisl, Uil Pa con i firmatari Renato Ripanti, William Berrè e Rocco Tirabasso – ma per le autorità non siamo nessuno». I vigili del fuoco si sentono abbandonati dall’amministrazione, dal dirigente del comando di Ancona e dalla politica tutta.  «Non si vedono ancora soluzioni idonee all’orizzonte – continuano i sindacati – per le oramai note problematiche igienico sanitarie del distaccamento di Arcevia, di fatto dichiarato “inagibile” sotto il profilo igienico sanitario dal medico del Comando dopo il sopralluogo del giorno 24 gennaio. Da tale data ad oggi il Comando non ha saputo elaborare una soluzione accettabile e praticabile, tanto che anche nell’ultimo incontro del giorno 3 febbraio si è presentato con poche idee e molto confuse». I pompieri richiamano alla responsabilità della situazione sia il sindaco di Arcevia che l’amministrazione dei vigili del fuoco. «Ciò che chiediamo è semplicemente una sede degna – aggiungono i sindacati – ed idonea a svolgere adeguatamente il servizio di soccorso sia durante il giorno che di notte.
La nostra amministrazione centrale inoltre dovrebbe chiarire, e del caso accelerare, la possibilità di acquisire e rendere idonea al lavoro dei vigili del fuoco, l’ex caserma del Corpo Forestale di Arcevia, che ad oggi sembrerebbe essere tra i beni immobili passati alla gestione dei vigili del fuoco».

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X