facebook rss

Estra – Gas Marca,
accordo da 12 milioni

CIVITANOVA - L'ingresso in città della multiutility leader nazionale nel settore energia. Nuovo assetto societario. L'operazione interessa anche Ancona, socia al 25% di Estra Energia tramite Multiservizi
mercoledì 15 marzo 2017 - Ore 19:49
Print Friendly, PDF & Email

La presentazione dell’accordo tra Estra e Atac per l’entrata in Gas Marca

Il sindaco Claudio Corvatta e il presidente di Estra Energia Francesco Macrì (foto di Federico De Marco)

di Emanuela Addario

Un nuovo assetto societario per Gas Marca. Estra Energia entra a Civitanova. Un’operazione complessiva da 12 milioni di euro che la società, una multi utility tra le prime in Italia nel settore dell’energia elettrica, pagherà al Comune. Il 49% è stato già acquisito mentre il restante 51 % entro i prossimi 5 anni. L’accordo stilato tra Atac, società principale della partecipata che gestisce la distribuzione di gas a Civitanova ed Estra Il nuovo assetto societario di Gas Marca, nato grazie ad un accordo tra Atac Civitanova ed Estra Energia, è stato presentato questa mattina presso la sala Giunta del comune alla presenza del sindaco Tommaso Corvatta, dei presidenti di Estra Francesco Macrì e Atac Francesco Mantella e del presidente di Gas Marca. Presenti anche gli amministratori delegati di Atac e Gas Marca Sergio Cognigni e Francesco Verniani.

Il presidente di Atac Francesco Mantella (foto di Federico De Marco)

Nei piani l’accordo dovrebbe generare numerosi vantaggi per Gas Marca e per gli utenti. Dall’ottimizzazione dei costi all’efficienza dei servizi, a nuovi prodotti e competitività delle soluzioni offerte. L’ingresso di Estra Energia permetterà alla nuova Gas Marca e all’Atac di incrementare il fatturato e acquisire un crescente numero di clienti, anche attraverso la fornitura di energia elettrica, così da rendere la società di vendita ancora più competitiva sul territorio e più vicina alle esigenze dei cittadini.

“Attraverso questa operazione siamo riusciti a tirare fuori dal cilindro una società con la quale abbiamo stretto un’intesa positiva”, ha commentato l’amministratore dell’Atac Francesco Mantella. Gas Marca continuerà ad essere caratterizzata da un forte radicamento sul territorio. “I 5 uffici aperti al pubblico resteranno aperti per fornire assistenza e informazioni, continuando a garantire la  grande efficienza dei servizi face to face”, ha chiarito il presidente del Cda Alessandro Vallesi. Il nuovo cda avrà il compito di guidare la multi utility marchigiana, che attualmente conta 16 mila clienti gas, in una fase di rafforzamento e di crescita che partirà proprio dal settore della vendita di energia elettrica.

Estra pronta alla quotazione in Borsa

Estra Energia arriva a Civitanova: firmata l’acquisizione di Gas marca

(foto di Federico De Marco)

(Foto De Marco)

L’Ad di Atac Sergio Cognigni (foto De Marco)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X