facebook rss

Picchia il suo avvocato,
condannato ad un anno e due mesi

ANCONA – Gli agenti della squadra mobile hanno incarcerato a Montacuto un nigeriano che aveva aggredito il suo legale. L’uomo si era sfogato così dell’insoddisfazione per come era stato assistito in altri contenziosi
sabato 27 maggio 2017 - Ore 14:29
Print Friendly, PDF & Email

 

Insoddisfatto del suo avvocato, lo picchia e viene condannato a un anno e due mesi. Giovedì mattina, gli agenti della squadra mobile della sezione catturandi hanno arrestato e condotto in carcere il nigeriano Ojo Henry Ehiakhamanato, regolarmente residente ad Ancona. A far scattare le manette è stato l’ordine di carcerazione emesso dalla procura, per scontare un anno e due mesi per lesioni ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni, commessi nel 2009 in concorso con la moglie ed un altro connazionale. L’uomo aveva aggredito con violenza il suo avvocato, che lo stava assistendo in altri contenziosi. Un’assistenza insufficiente, secondo il nigeriano, che era arrivato a picchiare il suo legale all’interno dello studio per dare sfogo a tutta la usa insoddisfazione, dopo un acceso diverbio. Il nigeriano è stato arrestato appena rientrato dal suo Paese di origine, dove era andato in visita ad alcuni familiari.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X