facebook rss

Riapre Palazzetto Baviera,
il sottosegretario Buitoni Borletti:
“Senigallia esempio per l’Italia”

SENIGALLIA – Taglio del nastro con il sottosegretario ai beni culturali. Dopo 16 anni riapre al pubblico il palazzo nobiliare. Da mercoledì le prime iniziative
lunedì 29 Maggio 2017 - Ore 19:59
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Mangialardi con la senatrice Silvana Amati (a destra) e il sottosegretario Buitoni Borletti

 

Senigallia riconquista palazzetto Baviera, tanti hanno voluto partecipare alla inaugurazione, che si è tenuta con il sindaco Maurizio Mangialardi, il sottosegretario ai Beni culturali Ilaria Buitoni Borletti, la senatrice Silvana Amati, il consigliere regionale Fabrizio Volpini, l’intera giunta comunale e il presidente del consiglio Dario Romano. Dopo sedici anni, dunque, il palazzo delle meraviglie, così come è stato definito, torna finalmente a spalancare le sue porte e a incantare i visitatori. “Con grande emozione – ha detto il sindaco Mangialardi – restituiamo alla città un complesso monumentale che va a completare la nostra già ricca offerta di spazi espositivi e si inserisce nel contesto delle riqualificazioni realizzate nel corso degli ultimi anni, le quali hanno consentito a Senigallia di identificarsi sempre più come autentica città di mare, e non più solo con la sua spiaggia. Ma Palazzetto Baviera è anche un simbolo del buon governo, di un’amministrazione che ha visione del proprio progetto, realizza gli obiettivi ed è capace di costruire sinergie importanti sia con il territorio che con gli altri livelli istituzionali, Provincia, Regione, parlamento e governo, senza ovviamente dimenticare la Soprintendenza. Voglio in particolar modo ringraziare il sottosegretario Buitoni Borletti, che ci è stata vicina fin dalla sua prima visitata a Senigallia e che oggi è qui a testimoniarci anche la vicinanza del governo”. “Tornare a Senigallia – ha sottolineato il sottosegretario Buitoni Borletti – è sempre un piacere e mai un dovere istituzionale. Quando sono venuta qui la prima volta ero rimasta stupita di quanto fosse ben tenuta la città. Oggi mi stupisco di nuovo di fronte a questo gioiello che torna nella disponibilità della città e le restituisce anche un importante pezzo della sua identità. La valorizzazione del nostro immenso patrimonio culturale e artistico è la chiave per rilanciare il Paese. Purtroppo, a livello nazionale, talvolta ce ne dimentichiamo, ma registriamo un’inversione di tendenza che parte dai territori. E in questo senso auspico che Senigallia, con il suo sindaco che crede e investe nella cultura, rappresenti un esempio per tutta l’Italia”.

Questo il calendario delle iniziative a ingresso libero promosse in occasione dell’inaugurazione e che si svolgeranno lungo l’intero arco della settimana. Si inizia mercoledì 31 maggio, alle 18, con la conferenza di Beatrice Ruggeri su “Il ramo senigalliese della famiglia Baviera. Mecenatismo e collezionismo”. Giovedì 1 giugno, invece, alle 18, si terrà l’incontro “Territorio dell’immaginario”, in collaborazione con Associazione Oncologica Senigalliese Valli Misa e Nevola e Accademia di belle arti di Urbino. Venerdì 2 giugno, alle ore 18, l’appuntamento sarà con la conferenza del professor Giuseppe Lepore su “Roma tra storia e mito nel Palazzetto Baviera”. Infine, il ciclo si concluderà sabato 3 giugno, alle 18, con il concerto della Scuola di Musica Bettino Padovano che vedrà l’esibizione del quartetto composta da Carlotta Cuzzilla e Nicoletta Ciriachi al violino, Luca Casadei alla fisarmonica e Federica Sbaragli al pianoforte.

Un’altra importante data, però, sarà quella del 30 giugno, con la presentazione dello studio di Matteo Procaccini su Federico Bradani e il ciclo decorativo a stucco di Palazzo Baviera, che per la prima volta è riuscito a datare in maniera precisa l’opera del grande plasticatore urbinate.

Inoltre, il 30 maggio e il 4 giugno, sempre alla ore 18, si terranno delle visite guidate gratuite a cura di Terrerranti. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’ufficio Cultura del Comune di Senigallia al numero 3666797942.

Per tutto il mese di giugno Palazzetto Baviera resterà aperto da martedì a domenica, dalle ore 15 alle ore 20; il sabato e la domenica anche dalle ore 10 alle ore 13. Biglietti: ingresso intero 4 euro; ridotto 2 euro (dai 18 ai 25 anni), gratuito fino a 18 anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X