facebook rss

Lasciato dalla compagna,
80enne buca le gomme
ai rivali del corso di ballo

MONTEMARCIANO – I carabinieri hanno incastrato il danneggiatore seriale delle auto: è un “nonnino” geloso. Ha confessato di averlo fatto per motivi passionali
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 14:53
Print Friendly, PDF & Email

Il coltello sequestrato dai carabinieri

Non poteva proprio sopportare che la loro relazione fosse finita. E per questo se l’è presa con quelli che secondo lui avrebbero portato via il suo amore: i compagni del corso di ballo. Armato di un coltello svizzero, ha preso a bucare le gomme alle auto parcheggiate davanti al centro sociale per anziani di Montemarciano, nel vicolo Pergolini, a due passi dal teatro Alfieri. Una vendetta tra nonnini, che non è sfuggita alle telecamere della videosorveglianza. Così nella notte i carabinieri si sono appostati, sicuri di sorprendere il vandalo per amore e lo hanno pizzicato sul fatto. Denunciato per danneggiamento aggravato e continuato un 80enne di Chiaravalle. Nell’ultimo periodo a Montemarciano sono stati registrati ben 10 casi di danneggiamento di auto in sosta, tutte avevano subito il taglio di uno o due pneumatici dopo che i proprietari le avevano lasciate parcheggiate nel vicolo Pergolini. La sera del 18 aprile sono state danneggiate 6 autovetture con il taglio complessivo di 11 pneumatici, mentre la sera del 25 aprile sono state danneggiate ulteriori 4 auto con il taglio di 4 pneumatici. Sempre di martedì sera, quando all’interno del centro sociale si tiene il corso di ballo. Negli episodi del 18 e del 25 aprile, prima del danneggiatore, le telecamere avevano inoltre ripreso il passaggio di una Daewoo di colore celeste della quale tuttavia non era stato possibile rilevare la targa. Nei martedì successivi, i carabinieri hanno organizzato gli appostamenti in borghese, fino a quando ieri sera, attorno alle 23,30, è ricomparsa la Daewoo celeste. I carabinieri hanno atteso con pazienza fino a quando l’uomo, dopo qualche giro d’ispezione, si è fermato proprio per colpire. Bloccato immediatamente e perquisito, aveva con sé un coltellino svizzero multilama e un coltellino a doppia lama, compatibili con i danneggiamenti. Entrambi i coltelli sono stati sequestrati. Il pensionato è stato condotto in caserma ed interrogato davanti al proprio avvocato ha ammesso: pur attribuendosi solo una parte dei danneggiamenti, ha spiegato di aver agito per gelosia. A scatenare il risentimento dell’uomo è stata la scelta della sua compagna, una donna con stava frequentando il corso di ballo, che a suo dire ha voluto interrompere la relazione sentimentale che durava da circa cinque anni. L’uomo, anche grazie all’età, è stato solo denunciato a piede libero. L’80enne ha comunque dichiarato di essere disponibile a risarcire le vittime dei danni provocati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X