facebook rss

Scappa all’alt della polizia,
inseguimento da film nella notte

ANCONA – La fuga dell'uomo è finita con uno schianto e l'auto ribaltata in via della Montagnola dopo una pericolosa corsa tra Archi, Piano e Palombare. L’automobilista trasportato a Torrette, è stato multato e denunciato
mercoledì 7 Giugno 2017 - Ore 14:33
Print Friendly, PDF & Email

 

Non si ferma all’alt della polizia e fa scattare l’inseguimento della volante, ma nella fuga l’uomo perde il controllo dell’auto e si schianta, rimanendo incastrato nelle lamiere della vettura ribaltata. La sequenza da brivido è accaduta stanotte alle 2.50 circa con la rincorsa all’automobilista spericolato tra gli Archi, il Piano e le Palombare. L’inseguimento da film è iniziato in via Marconi, dove un automobilista di 43 anni di nazionalità albanese, regolare in Italia, non si è fermato al posto di blocco della polizia. A bordo di una monovolume, l’uomo ha tirato dritto in direzione piazza Rosselli, facendo scattare l’inseguimento degli agenti della volante. Da piazza Rosselli a corso Carlo Alberto e via Giordano Bruno, l’uomo ha cercato di schiodarsi di dosso la polizia guidando a tutto gas come un folle, mentre altre pattuglie della polizia hanno iniziato a convergere per fermare l’auto pirata. Arrivato alla rotatoria delle Palombare in via della Montagnola, l’automobilista ha tentato di spiazzare i poliziotti facendo inversione, ma la mossa azzardata ha mandato la vettura fuori controllo, lanciata prima contro i cartelli stradali e infine contro un cordolo. Nello scontro, l’auto si è ribaltata sulla fiancata. E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre l’automobilista dall’abitacolo. I soccorsi sono stati prestati dalla Croce Rossa, che ha trasportato l’uomo all’ospedale regionale di Torrette, ferito gravemente ma non in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale di Fabriano che oltre a rilevare l’incidente hanno sottoposto il conducente all’alcol test, registrando un tasso alcolemico tre volte superiore alla soglia. L’automobilista è stato multato per non essersi fermato al controllo della polizia ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Agli agenti non è riuscito a dare una spiegazione della sua guida spericolata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X