facebook rss

Arrestato per spaccio
un noto ristoratore

ANCONA – Gli agenti della squadra mobile hanno trovato Christian Dolcini con circa un chilo di marijuana e una serra fatta in casa
domenica 11 Giugno 2017 - Ore 12:25
Print Friendly, PDF & Email

Parte della marijuana sequestrata in casa a Dolcini

La serra in cantina

Gli agenti della squadra mobile lo hanno trovato con quasi un chilo di erba e una vera e propria serra costruita in cantina per far crescere le piante. E’ stato arrestato per spaccio Christian Dolcini, 41enne co-titolare del locale del Palarossini. Gli agenti della squadra mobile diretti da Carlo Pinto da circa un mese lo stavano tenendo d’occhio con pedinamenti e appostamenti, certi che avesse avviato una attività di spaccio soprattutto rivolta ai giovani anconetani. Ieri mattina alle 9.30 l’irruzione nella casa del Pinocchio dove il ristoratore aveva dormito: nel soggiorno sono saltati fuori i primi due barattoli con circa 80 grammi di marijuana, ma la perquisizione è stata estesa alla cantina, dove è stato trovato il grosso della coltivazione e confezionamento delle dosi. I poliziotti hanno trovato una serra con piante di marijuana in crescita, attrezzata per la coltivazione dello stupefacente, completa di lampade, igrometro, tubi per l’areazione, attrezzature varie e numerose bottiglie di sostanze chimiche necessarie alla coltivazione, oltre ad una bilancia ancora sporca di stupefacente e numerosi ritagli di nylon. Insieme alle piante presenti nella serra, i poliziotti dell’antidroga rivenivano anche numerosi barattoli di marijuana occultati in diversi punti, con sopra scritto il tipo di erba. In tutto quasi un chilo di marijuana. Dolcini è stato arrestato e su disposizione del sostituto procuratore Irene Bilotta è stato condotto al carcere di Montacuto, dove attenderà domani il giudizio di convalida dell’arresto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X