facebook rss

Cambio ai vertici della questura:
il nuovo capo di gabinetto
è Sabato Riccio

ANCONA – Presentato stamattina il primo dirigente della polizia. Ha già diretto la squadra mobile di Forlì e Rimini, indagando in casi come le morti di Claps e Pantani
sabato 17 Giugno 2017 - Ore 14:56
Print Friendly, PDF & Email

Al centro il dottor Sabato Riccio con la dirigente della squadra volante Cinzia Nicolini

 

Presentato stamattina il nuovo capo di gabinetto della questura di Ancona. Sabato Riccio, 48 anni il prossimo agosto, originario di Nola, sostituisce Stefania Marrazzo. Riccio arriva da una lunga carriere in polizia, che lo ha portato, tra gli altri incarichi, a dirigere la squadra mobile e la sezione criminalità organizzata di Potenza nel 1996, nel 1999 la squadra mobile di Forlì, nel 2002 quella di Rimini. Dal 2001 è anche collaboratore della procura federale della Figc. Riccio ha già ricoperto il ruolo di capo di gabinetto nella questura di Ravenna tra il 2012 e il 2014. Riccio lascia il ruolo di dirigente della polizia stradale di Padova e di vice dirigente del compartimento della polizia stradale del Veneto. Durante la direzione degli uffici investigativi ha condotto e portato a termine importanti indagini a livello nazionale ed internazionale, sia contro la criminalità organizzata, sia contro la cosiddetta criminalità diffusa, ad esempio la prima indagine di mafia in Potenza, indagini sulla mafia russa e ucraina in Italia, oltre a numerose operazioni contro i cartelli della droga e della prostituzione, fino ad alcuni casi “mediatici” come Claps e Pantani. Come primo dirigente della questura, tra i compiti più visibili al pubblico di Riccio ci saranno la pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza insieme al questore Oreste Capocasa, le relazioni con i cittadini e l’organizzazione degli uffici.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X