facebook rss

Miss Italia 2017: Elisa Bordoni
18enne di Altidona
conquista la prima fascia a Jesi

SOTTO I RIFLETTORI - La ragazza ha sfilato con il numero 12 insieme alle altre bellissime sulla passerella dei giardini pubblici della città di Federico II sotto una pioggia di applausi e davanti al pubblico delle grandi occasioni. Venerdì nuova selezione del concorso a Chiaravalle
mercoledì 28 giugno 2017 - Ore 18:55
Print Friendly, PDF & Email

Miss Italia: Elisa Bordoni con la coroncina della più bella di Jesi sorridente nella foto ricordo con tutti i protagonisti della prima serata di selezioni regionali del concorso di bellezza

Miss Italia a Jesi: le ragazze sfilano con gli abiti da sera

Elisa Bordoni 18enne di Altidona è la nuova Miss Jesi, la prima marchigiana che si accredita un posto nelle selezioni regionali di Miss Italia. La fascia del concorso di bellezza più famoso d’Italia è stata consegnata ieri sera nel cuore della città di Federico II a questa gazzella elegante e sorridente, occhi e capelli castani, in gara con il numero 12. Elisa ha sfilato con le altre bellissime sulla passerella dei giardini pubblici di Jesi sotto una pioggia di applausi e davanti al pubblico delle grandi occasioni. Oltre mille spettatori hanno, infatti, apprezzato l’evento organizzato dalla Pro Loco di Jesi in collaborazione con ‘Lo Sbarello’, l’Agenzia Pai e la Relife Servizi Events.

Miss Italia, tappa jesina: le concorrenti con il body-costume istituzionale

Conduttore della serata l’impeccabile Marco Zingaretti, presentatore ufficiale della regione Marche del concorso di Miss Italia, che ha invitato le ragazze a coltivare il sogno, a pensare seriamente al titolo italiano, anche se ieri era solo l’inizio dell’avventura. E’ partita infatti da Jesi la kermesse delle selezioni regionali ed ha avuto come madrine d’eccezione due ex miss marchigiane: Giulia Carnavali Miss Marche 2014 e Angela Crescenti Miss Sport Lotto Marche 2016 entrambe arrivate alle prefinali nazionali. Ieri sera la fascia di Miss Rocchetta Bellezza è andata a Sara Barbatelli, quella di Miss Equilibra a Melania Marinelli, Miss Tricologica ad Angelica Rignanese, Miss Alpitour a Federica Noci, Miss Dermal Institute a Arianna Carducci, Miss Interflora Rachele Socci e la fascia di Miss Settimo Cielo a Olga Strogovetz.

Le oltre due ore di spettacolo sono scivolate via leggere con momenti di intrattenimento offerti dai favolosi allievi della Ma mo Dance e dalla voce di Lorenzo Cantarini. E sempre suggestivo è stato il momento dedicato al mondo della sposa con la Boutique La Bussola e le ragazze che hanno sfilato con gli abiti bianchi. Ricco anche il parterre di giurati che ha visto la partecipazione ed il compito di votare tutte le miss in gara. La giuria era composta da Alessandro Tesei presidente della Pro Loco di Jesi, Cristina Carnevali, Manuela Stacchiotti, Luca Giannubilo, Andrea Antolini, Sonia Carletti, Sonia Coacci, Simonetta Onorati, Simone Cola, Matteo Montesi.

Ancora una bella immagine di Elisa Bordoni, con Marco Zingaretti e le due madrine della serata jesina, le miss Gulia Carnevali (a destra) e Angela Crescenti in abito rosa

LE PROSSIME TAPPE DEL CONCORSO – Ora l’intero cast del concorso di Miss Italia si sposta a Chiaravalle dove venerdi prossimo, 30 giugno, sarà protagonista dell’evento in programma della Notte Bianca presso il Centro Commerciale La Manifattura. Oltre alla bellezza delle nostre Miss cresce l attesa delle fans per incontrare l’ospite nonché presidente di giuria della serata l’ex tronista di Uomini e Donne Cristian Gallella. Spettacolo e cabaret con la partecipazione di Adalgisa Palpacelli. Le selezioni continueranno il 4 luglio a San Benedetto del Tronto, il 5 luglio a Monte San Vito, ospite Michele Perniola di “Amici, il 9 nel suggestivo Foro Annonario di Senigallia, il 14 a Montecassiano, 15 Ostra Vetere e tante altre date a seguire. Insomma, Miss Italia continua per tutte le bellezze marchigiane e conosceremo tappa per tappa le varie vincitrici fino ad arrivare al prossimo 20 agosto quando verrà proclamata la nuova Miss Marche 2017

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X